Costumi d’epoca e per il teatro: oggetti scenografici di grande importanza

I costumi d’epoca e per il teatro sono stati realizzati da abili sarti specializzati in questo settore, in grado di riprodurre al meglio i costumi e gli abiti storici di tutte le epoche, dal medioevo al ventesimo secolo, conservando sempre quella freschezza tipica dell'epoca e la medesima compattezza dei tessuti, rivisti alla luce delle esigenze di vestibilità moderne. I costumi d’epoca possono essere inoltre indossati in ogni occasione, dal carnevale ad una festa in maschera, passando per uno spettacolo di danza. I costumi d’epoca e per il teatro comprendono accessori di tutti i tipi e di tutte le epoche tra cui baschi, copricapo, borse, cinture in cuoio, cappelli e mantelli.

Costumi d’epoca e per il teatro: come sono realizzati?

I produttori di costumi d’epoca e per il teatro dedicano molto tempo e attenzione alla ricerca bibliografica e allo studio di quadri e raffigurazioni originali delle varie epoche storiche. Si passa dunque ad una accurata ricerca dei tessuti che meglio identificano il periodo storico, sia per i filati che per le decorazioni. Di grande importanza il disegno del bozzetto, a cui seguono la realizzazione del cartamodello su misura e, infine, la lavorazione vera e propria del tessuto, nel pieno rispetto delle tecniche tipiche delle singole epoche storiche. I costumi più pregiati sono ovviamente artigianali e attentamente rifiniti a mano. Inoltre, la funzione del costume teatrale dei tempi moderni è diversa da quella assunta nell'antichità. Ad esempio, in epoca greco-romana erano attribuite specifiche regole al costume, che cambiava a seconda del genere rappresentato (commedia o tragedia), così come cambiavano anche le calzature indossate.Gli attori romani erano soliti indossare la toga, uno speciale mantello utilizzato all’epoca, che diede il nome alla Fabula Togata, ovvero la commedia romana. La tragedia greca o romana ispirata agli scritti greci era invece chiamata Fabula Palliata, nome derivante dal pallium, il mantello utilizzato durante la rappresentazione tragica. La Tragedia di argomento romano prevedeva il nome dalla toga praetexta, mantello bianco con rifiniture di color porpora, come quello utilizzato dai magistrati. Ogni costume serviva alla caratterizzazione del personaggio e doveva essere immediatamente riconoscibile: spada per i soldati, farsetto per i popolani, cappello e tabarro per i messaggeri. A differenza della commedia, l’uso della maschera nella tragedia era essenziale: quest’oggetto nascondeva infatti il viso dell'attore, dando vita al personaggio rappresentato.Online è possibile trovare numerosi costumi d’epoca e per il teatro, nuovi e usati, realizzati in cotone, poliestere, raso o velluto. Il loro prezzo varia in base alla qualità, partendo dai 100 € per i costumi più semplici fino a superare i 500 € per i prodotti più pregiati, realizzati a mano.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda