Idromassaggio en plein air

Per tutti i fortunati che possiedono un giardino avere una piscina o una vasca idromassaggio da esterno non è un sogno irrealizzabile. Se le piscine interrate richiedono infatti uno spazio piuttosto ampio, una manutenzione alquanto impegnativa e dei lavori di installazione invasivi e onerosi, i modelli fuori terra rappresentano una soluzione semplice ed economica quasi alla portata tutti. In grado di fare la gioia di adulti e bambini, regalano momenti di relax e rappresentano un ottimo rimedio contro la calura estiva.

Allungare la vita al proprio idromassaggio da esterno

Durante l’inverno, ma anche d’estate se si prevedono dei periodi di inutilizzo, le vasche vanno dotate di apposite coperture per idromassaggi da esterno, in modo da evitare la formazione di alghe e microorganismi all’interno e che eventuali foglie, o altra sporcizia, possano otturare i filtri e la pompa. Una buona copertura comporta un risparmio energetico ed economico, abbattendo i costi di manutenzione. Il primo fattore da valutare riguarda le misure, che devono adattarsi perfettamente alla forma e alle dimensioni della vasca. Il materiale migliore è il PVC, in grado di resistere agli sbalzi di temperatura e a eventuali strappi che potrebbero derivare dalla caduta di rami o altri oggetti appuntiti. Questo materiale, inoltre, fornisce una barriera contro i raggi UV, e pertanto impedisce di fare la fotosintesi agli eventuali organismi presenti, impedendone la proliferazione.

Coperture isolate, una scelta che fa risparmiare

Oltre ai più semplici teli, in commercio si trovano diversi modelli di coperture isolate, in grado di evitare la dispersione di calore; l’acqua all’interno della vasca rimane pertanto calda garantendo un notevole risparmio energetico. Le coperture termiche sono generalmente rigide, hanno spessore notevole e sono pesanti, fattori che le rendono poco pratiche. In alternativa si può decidere di acquistare un telo trasparente: più leggero, e poiché consente il passaggio dei raggi solari, è comunque in grado di mantenere l’acqua a una temperatura accettabile. Per evitare la formazione di pozzanghere di acqua stagnante che potrebbero danneggiare la copertura, bisognerà provvedere dopo ogni pioggia a eliminare gli eventuali accumuli. In alternativa, si può scegliere di acquistare un telo permeabile, che presenta il vantaggio di lasciar filtrare l’acqua all’interno della vasca trattenendo le impurità. Per coloro i quali non si accontentano dell’idromassaggio e vogliono trasformare il proprio spazio verde in una spa, si trovano in commercio anche delle saune da giardino.

I prezzi per una copertura per idromassaggio variano dai 20 € ai 300 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda