Contenitori di plastica da cucina: per una conservazione ottimale

I contenitori di plastica da cucinasono tra gli accessori più utilizzati per conservare e proteggere le pietanze che andranno poi riposte in frigorifero. L’impresa italiana Tontarelli, nata in un piccolo centro delle Marche nel 1979, è riuscita in poco tempo ad affermarsi in tutta Europa grazie alla qualità dei suoi contenitori in plastica, al loro pratico utilizzo e grazie al moderno design dei suoi prodotti. Tra tutti gli articoli per l’organizzazione della cucina, i contenitori sono tra gli accessori che sembrano non bastare mai. Sono disponibili in formati di diversa grandezza, per far fronte a ogni evenienza e per organizzare al meglio lo spazio all’interno del frigorifero. Oltre quelli realizzati in plastica, vi sono anche quelli prodotti in vetro, molto funzionali in quanto resistenti ad alte temperature. La fascia di prezzo per i contenitori in plastica Tontarelli varia a seconda della grandezza e va da 1,50 € a 15 € circa.

Bottiglie e contenitori: materiale e tipologie

Molte bottiglie trasparenti, contenitori e barattoli sono costituiti da un tipo di plastica chiamata polietilene tereftalato (PET). Questo tipo di plastica, grazie alla sua facile riciclabilità, lavorazione e resistenza, sta man mano sostituendo il vetro nell’impiego della conservazione degli alimenti.

I contenitori in plastica vengono generalmente venduti in set di diversa grandezza e forma, ma è possibile anche acquistarli singolarmente in base alle proprie esigenze.

Mentre i classici sacchetti per alimentivengono di consueto impiegati per congelare i cibi, i contenitori con coperchio sono una più comoda alternativa alle pellicole trasparenti e alla carta di alluminio, in quanto impediscono il diffondersi di aromi sgradevoli nel frigorifero e garantiscono una maggiore conservazione impedendo all’aria di entrare.

Oltre all’ordinario utilizzo di conservazione, questi contenitori sono spesso adoperati da chi è solito consumare fuori casa il proprio pasto: lavoro, scuola, università. Grazie alla chiusura ermetica del coperchio, i contenitori per il pranzo, abbinati a bottiglie e thermos, diventano davvero pratici per trasportare le pietanze preparate a casa.

Coperchi per contenitori in plastica: freschezza e conservazione

La particolarità che contraddistingue ogni modello di contenitore risiede solitamente nel coperchio che infatti viene realizzato con una particolare cura e attenzione nei dettagli.Il coperchio che più garantisce una maggiore durata degli alimenti è sicuramente quello che crea il sottovuoto. Questi coperti sono intuitivi e semplici da utilizzare, basta un gesto della mano per far si che tutta l’aria presente nel contenitore fuoriesca. Sono disponibili in plastica, silicone e anche in alluminio.

È bene dunque che i contenitori e barattoli da cucinaposseggano ognuno il proprio coperchio, acquistabile anche separatamente, per ottenere una massima conservazione degli alimenti.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda