Componenti e accessori per tavoli per personalizzare il proprio arredamento

Per vivere in un ambiente su misura, che rispecchi in tutto e per tutto la personalità di chi lo abita, non c’è niente di meglio che costruire e comporre in autonomia i propri mobili. Un tavolo, che sia destinato alla cucina, alla camera da letto, al salone o allo studio, è un complemento d’arredo fondamentale per ogni casa, e non di rado è l’elemento principale della stanza in cui si trova. Con i giusti strumenti e un pò di manualità naturalmente è possibile anche costruirli e comporli per soddisfare in pieno i propri gusti. Tra i marchi più noti in questo campo possiamo citare AEG, Hafele e Wesco. I prezzi, a seconda del tipo di accessorio, variano da meno di 5 € a più di 400 €. Chi predilige l’arredamento vintage potrà provare a fare qualche ricerca nel mondo dell’usato, con la speranza di trovare qualche raro pezzo di design e concludere un ottimo affare.

Quali sono i componenti per tavoli e quali scegliere?

Gli elementi più importanti di un tavolo sono la base e il piano. A seconda dell’ambiente cui il tavolo è destinato e a seconda dello spazio e dei gusti, la scelta si orienterà verso uno stile o un altro.Il piano del tavolo è la parte che va scelta per prima. In base al tipo di piano andrà poi abbinato l’appoggio.l supporti a base unica si abbinano di solito ai piani rotondi, che possono essere di vetro, di legno o, per l’esterno, di metallo. I materiali usati per il supporto si possono abbinare o per armonia o per contrasto. Nel primo caso, con un piano di pino sarà meglio accoppiare una base dello stesso tipo di legno mentre con un piano di vetro ci si potrà orientare verso il ferro battuto. Nel caso in cui si vogliano abbinare gli elementi a contrasto, si accoppierà per esempio un piano di legno con una struttura di metallo a supporto.I supporti a piedistallo sono particolarmente indicate con i piani rettangolari o quadrati, che a loro volta, si sposano alla perfezione anche con le basi a X  incrociate e con  le basi a quadrato, molto in voga ultimamente. Se non si ha a disposizione un ambiente ampio, un tavolo con gambe pieghevoli è una buona soluzione, utile anche se si ha la necessità di spostarlo spesso. Una soluzione usata sempre più spesso sono le gambe allungabili che permettono, per esempio, di trasformare un tavolino da salotto in un tavolo da pranzo.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda