Abbigliamento neonato da 0 a 24 mesi

Per tutti i neo genitori, scegliere e acquistare i capi d’abbigliamento per il piccolo nuovo arrivato non è affatto semplice, soprattutto quando si tratta del primo figlio. Districarsi tra modelli, materiali e taglie è impresa non da poco se non si hanno le idee chiare in partenza. Il mercato, infatti, offre prodotti di ogni tipo: body e pagliaccetti, completi, pigiami e maglie di tantissimi marchi, tessuti e fantasie. Il discorso taglia è facilitato dalle etichette, che indicano chiaramente la fascia d’età e comprendono anche misure per neonati e bimbi prematuri. La praticità dipende dal modello: body, pagliaccetti e tutine sono i capi più scelti per la facilità di abbottonatura, generalmente a clip sul cavallo, che consente di cambiare il pannolino del neonato senza spogliarlo del tutto. In generale, è meglio preferire capi che abbiano un’abbottonatura anche all’altezza del collo o che, in alternativa, abbiano un’ampia scollatura per evitare problemi a farli passare attraverso la testa, molto delicata nei primi mesi di vita. Anche i completi di maglia o body e pantalone, o pantaloncino nelle stagioni calde, possono risultare comodi, ma è importante che l’elastico della parte inferiore non stringa troppo.

Completi per bambino

Una volta individuata la taglia e scelto il modello che ci interessa, la scelta sarà determinata dalla qualità e tipologia di materiali. La pelle dei neonati è molto delicata, per questo è importantissimo che i tessuti con cui entra in contatto siano assolutamente sicuri, anallergici e anti irritazione. Alcuni coloranti di scarsa qualità possono risultare tossici sulla pelle, è per questo indispensabile rivolgersi a brand dalla qualità testata e certificata che utilizzano solo materie prime di alta qualità. Le fibre naturali sono le più delicate sulla pelle, dal 100% cotone alla lana, dal lino al cotone biologico. Per la stagione invernale è molto comune la ciniglia, mentre è meglio riservare la lana alle copertine e la flanella alle tutine per evitare che il piccolo senta troppo caldo. Capi in fibre sintetiche sono sconsigliati, mentre i tessuti misti vanno bene per unire resistenza, comfort e facilità di lavaggio, a patto che i capi intimi siano in puro cotone.

Brand e prezzi

La scelta finale sarà determinata anche dal budget, strettamente legato al brand scelto. Un prezzo alto non è sempre sinonimo di qualità: l’ideale è scegliere bene il brand in base alla sua affidabilità. Chicco è conosciuto e affermato nel mondo dei prodotti per bambini, con prezzi che vanno da 8 a 140 € per un completo elegante, mentre capi firmati Disney si trovano a partire da 2,50 €, usati, fino a 60 € per un completo di maglia, jeans e giubbotto Frozen.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda