Collant, autoreggenti e parigine da donna - taglia XXXL

Le calze da donna sono un indumento che ricopre le gambe e può indifferentemente arrivare sopra o sotto al ginocchio, a seconda del modello scelto. Sono un vero e proprio accessorio dell’abbigliamento da donna, visto che hanno la duplice funzione di proteggere il piede e la gamba dal contatto diretto con scarpe o pantaloni. Le calze infatti sono indispensabili nella vita di tutti i giorni oppure possono essere usate in un’occasione glamour, scegliendo una fantasia più vintage, come ad esempio quella delle calze con la riga o quelle a rete. Simile per tutte le calze è l’unità di misura, i denari. Questi definiscono la velatezza e la trasparenza di una calza, esprimendo in grammi il peso di 9.000 metri del filo utilizzato per la produzione. In base ai denari le calze possono essere suddivise in: velatissime, dagli 8 ai 10, velate o trasparenti, dai 10 ai 20, semi-trasparenti, che invece vanno dai 20 ai 40, e infine oltre questo valore, tutte le calze saranno definite coprenti.

L’evoluzione della calza

L’abitudine di indossare un indumento tra la calzatura e il piede nasce diversi millenni fa, inizialmente soltanto come protezione e isolamento dalle temperature più fredde. Nel Medioevo le calze cominciano a coprire porzioni sempre più ampie della gamba, visto che prima era limitate alla copertura del solo piede. A Venezia fanno la comparsa le prime calzamaglie da donna e sia il materiale che il design comincia a migliorare. In questo periodo infatti vengono prodotte le prime calze in pellame, molto fine, oppure modelli con decorazioni e disegni particolari. La vera rivoluzione è del 1938, con l’invenzione del nylon che permette una maggiore elasticità. L’avvento dei primi modelli senza cucitura e della Lycra, favoriscono l’uso massiccio di questo indumento da parte delle donne. Ancora oggi uno dei materiali più ricercati per le calze è il nylon, che a volte si trova anche come poliammide.

Diversi tipi di calze

Tra le calze da donna troviamo i collant, le autoreggenti e le parigine da donna sono fra i modelli di calza più ricercati. Ognuno ha le sue caratteristiche ed è adatto a diverse occasioni, per questo è utile capire le differenze. I collant sono due gambali cuciti insieme per essere infilati come dei pantaloni, che differiscono dalle autoreggenti perché queste sono due calze indipendenti, con elastici decorati che le mantengono aderenti alle gambe. Le parigine invece spesso sono più corte, si tengono su con lo stesso principio delle autoreggenti e possono arrivare sotto al ginocchio o poco più sopra. Si possono trovare a disposizione di diverse marche e i prezzi partono da circa 2.50 € per oltrepassare i 50 € per modelli particolari.