Citofoni, campanelli per antifurti e articoli per la sorveglianza

Se un tempo all´esterno delle porte delle abitazioni veniva posizionata una campana, così da avvisare i padroni di casa del proprio arrivo, oggi la graduale evoluzione di questo sistema continua ad avere la stessa funzione, poiché premendo il pulsante del campanello produciamo un suono di avviso.

Tuttavia, questo sistema non ci consente di parlare con chi si trova dietro la porta (perlomeno non con facilità) e bisogna quindi affidarsi al citofono che, per una maggiore sicurezza, può avere una telecamera oppure, quando abbinato a una porta con serratura elettrica, consentire l´apertura a distanza.

Mantenere la propria abitazione al sicuro con il citofono

Al di là delle funzioni più avanzate che possono avere i citofoni, questi apparecchi contano sempre almeno cinque elementi.

Il primo è il citofono esterno, composto da una pulsantiera che, a seconda del tipo di ubicazione, può includere una o più targhette con i nomi degli abitanti o il numero dell´interno.

Più in basso troviamo il microfono, che permette all´interlocutore di parlare con chi si trova all´interno. Dentro la casa vi è poi la cornetta, talvolta munita di un display per vedere chi si trova dall´altra parte (parliamo dei casi in cui all´esterno è presente la telecamera), e dei pulsanti. Il citofono interno, generalmente, si trova vicino alla porta d´ingresso, ma esistono anche modelli cordless o a incasso.

Spesso nei grandi condomini, dove la presenza di targhette risulterebbe eccessiva, i citofoni sono dotati di un sistema alfanumerico e permettono di digitare sull´apposita tastiera.

La praticità del wireless o la sicurezza della connessione con fili?

L´installazione senza fili permette di posizionare il campanello o il citofono in qualsiasi punto della casa, ma c´è un altro vantaggio da non sottovalutare, ovvero l´assenza di fili elettrici. Questa soluzione è molto utile per chi vive in grandi case, lì dove bisognerebbe installare un citofono con 3 cornette o più.

La tecnologia wireless è presente anche in alcuni modelli di videocitofoni, ma bisogna tenere presente che la connessione senza fili può non essere molto stabile e avere una portata limitata. L´ideale sarebbe leggere i dati forniti dal produttore e verificare che non ci siano elementi di disturbo per la trasmissione del segnale, come delle pareti molto spesse.

Quali sono i prezzi per citofoni e campanelli?

Stabilire una singola fascia di prezzo per questi articoli non è semplice poiché, come abbiamo visto, ne esistono di diversi modelli e marche.

Ad esempio, per un campanello si va da circa 3 € per un pulsante semplice a quasi 600 € per un video campanello wireless, mentre per un citofono Bticino si va da 20 € a oltre 500 € per i sistemi quadrifamiliari.

Le marche sono molte e si può puntare anche su sistemi più generici; la fascia di prezzo in questo caso va da circa 3 € a oltre 1.450 € per i videocitofoni più avanzati. Tuttavia, un buon modo per risparmiare è quello di affidarsi al mercato dell´usato oppure del ricondizionato.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda