Hisense: dagli elettrodomestici agli smartphone hi-tech

Il marchio Hisense è stato creato in Cina nel 1969. Inizialmente dedito alla produzione di elettrodomestici, col tempo ne è divenuto uno dei principali produttori mondiali, specializzandosi in particolare nei televisori a schermo piatto, e in seguito è entrato anche nell’universo della telefonia mobile. Partita inizialmente dal mercato asiatico, Hisense è recentemente entrata, con ottimi risultati, in quello europeo, con la sua ampia offerta di elettrodomestici quali frigoriferi, televisori, condizionatori d’aria e, naturalmente, cellulari e smartphone.

L’azienda cinese è presente in Italia da circa dieci anni con una propria filiale, Hisense Italia s.r.l.,inizialmente con sede a Grosseto, per poi spostarsi a Torino e infine a Milano.

Gli smartphone Hisense con GPS: modelli e prezzi

L’Hisense Sero 5 è dotato di un 4G. Il display è un grande touchscreen da 5.0 pollici, con risoluzione di 1.280 x 720 pixel. La resistente all’acqua, dispone di uno schermo più grande e con una maggiore risoluzione, da 5.2 pollici Full HD, e ha un processore Snapdragon 430. Le fotocamere sono da 16 e 5 megapixel, dispone di una memoria espandibile e del sistema GPS, nonché di una batteria da 3.000 mAh, per un giorno di autonomia. Il prezzo è di circa 230 €.

L’Hisense A1 è il telefono dalla doppia fotocamera, perciò rivolto più che altro ai fotoamatori. Il sensore principale è da 13 megapixel, mentre quello secondario da 2. Il processore è di fascia media, Snapdragon 617 con 3GB di RAM. Comprende il sistema GPS. il prezzo è di circa 143 €.

L’Hisense E76 si distingue per eleganza, poiché dispone di una scocca in metallo unibody e di un lettore per le impronte digitali sul retro. Il display è LCD da 5.5 pollici Full HD, il processore uno Snapdragon 430 con 3GB di RAM e la Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda