Samsung Galaxy S6: come sfruttarlo al meglio usando cavi e adattatori

Forse non tutti sanno che è possibile trasformare il proprio smartphone in un ottimo compagno per il lavoro e per lo svago. Il mercato propone una buona scelta di cavi e adattatori che ci consentono di usare in modo alternativo quello che, un tempo neanche troppo lontano, era un semplice telefono. Pensiamo ad esempio ai tipici cavi micro usb, che collegano il telefono all’alimentatore e formano quelli che, più comunemente, chiamiamo caricabatterie e dock per cellulari e palmari.

Grazie alla continua innovazione della tecnologia, sono state ampliate le potenzialità del cavo micro usb, ottenendo le USB OTG e MHL.

I prezzi di cavi e adattatori per Samsung Galaxy S6 variano in base al modello e al tipo di marchio scelto (da 2 € per uno sdoppiatore per cuffie a oltre 25 € per un caricatore Samsung per auto). Per risparmiare un po’, è possibile ricercare il cavo e l’adattatore anche tra gli articoli usati.

Cavo MHL

Tra i cavi e gli adattatori per cellulari e smartphone, uno dei più utili è il cavo MHL, che consente il display mirroring, ovvero la connessione del dispositivo al televisore per poterne vedere i contenuti su un grande schermo. Ad esempio, pensiamo a quando vogliamo mostrare video e fotografie delle vacanze agli amici, oppure giocare stando seduti in poltrona in tutta comodità, godendoci la risoluzione del nostro televisore.

Questo cavetto comprende su un lato il connettore per la porta micro USB dello smartphone e dall’altro il connettore HDMI. Una bella soluzione per chi ha un abbonamento a una qualche piattaforma di streaming video e serie tv e vorrebbe guardarli comodamente su uno schermo più grande. Collegando il telefono alla tv, inoltre, è anche possibile caricare la batteria.

USB on the go

L’USB on the go (o OTG) permette di collegare memorie esterne e altre periferiche al Samsung Galaxy 6. Possiamo, ad esempio, connettere una chiavetta esterna con connettore micro USB, trasferendo così i dati dal pc allo smartphone e viceversa. Un modo per fare spazio sul telefono ma senza perdere dati importanti, foto e video. La memoria del dispositivo viene quindi estesa, proprio come quella di un pc. Basta collegare la penna USB o l’hard disk esterno (che dovrà autoalimentarsi) e il Galaxy S6 li riconoscerà mediante un file manager, tramite il quale potremo sfogliare le cartelle e i file presenti. Certo, per espandere la memoria si possono usare le apposite memory card per cellulari e palmari, ma fare un backup ogni tanto non fa mai male.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda