Casse e diffusori Hi-Fi per la casa

Chi desidera ascoltare la musica ad alta fedeltà, nella propria abitazione o in giardino, si affida ad un impianto musicale di qualità con diffusori e casse Hi-Fi per la casa. In commercio esistono centinaia di casse audio che si adattano a ogni esigenza del consumatore, partendo da prezzi per tutte le tasche. Oggi si possono acquistare casse stereo anche a bassi costi, pur avendo a disposizione un’alta qualità del suono. Per risparmiare, ad esempio, si può ricorrere all’usato per quanto riguarda le casse acustiche delle migliori marche. La scelta, tuttavia, dipende da molti fattori tra cui le caratteristiche dei diffusori audio, il tipo di connessione, le marche costruttrici e altre caratteristiche. Infine, si può scegliere di acquistare dei diffusori acustici usati ma in ottime condizioni. 

Differenze tra i vari tipi di diffusori acustici

Questo paragrafo è molto utile per conoscere le principali differenze tra le casse audio per la casa, partendo da una distinzione fondamentale: quella tra la maggior parte dei diffusori ed i subwoofer. I primi nascono per diffondere suoni con frequenze più alte mentre i subwoofer hanno dimensioni più grandi per emanare suoni di bassa frequenza.Per distinguere i gruppi di casse e diffusori per la casa, poi, si utilizzano sigle particolari che meritano una spiegazione. A meno che non si scelga di affidarsi a un singolo diffusore, si possono acquistare gruppi di speaker con sistemi 2.0, 2.1, 5.1 e via dicendo. Il primo numero, quello che precede il punto, rappresenta la quantità di casse per le alte frequenze. Il numero che segue il punto, in genere un 1, coincide con il subwoofer.Un altro criterio di scelta riguarda il tipo di connessione previsto. Ci sono casse e diffusori Hi-Fi il cui segnale arriva tramite un cavo collegato all’impianto stereo. Negli impianti moderni, invece, si tendono a sfruttare le connessioni wireless e bluetooth.Le casse audio per la casa, poi, si differenziano anche per quanto riguarda il loro posizionamento all’interno degli spazi domestici. Per ragioni di spazio si possono scegliere casse a parete, a pavimento o a incasso.Infine, tra i criteri adottati per la scelta delle casse Hi-Fi per la casa c’è quello relativo alla casa costruttrice. Gli appassionati di alta fedeltà conoscono le migliori marche di diffusori e apprezzano la qualità delle casse acustiche Bose, senza trascurare marchi quali Logitech, Pioneer, Panasonic

Quanto costano i diffusori per la casa

Come si può immaginare, le caratteristiche appena esposte dei diffusori per la casa ne determinano il prezzo di acquisto, che può variare da 10 € a 30.000 € per i modelli migliori. Per le casse acustiche usate i costi sono mediamente più bassi e accessibili.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda