Casette da giardino in metallo

Capita spesso che, abitando in una casa con giardino, con gli anni si accumulino sempre più oggetti per la sua manutenzione, quali rastrelli, tosaerba e pesticidi, che finiscono per occupare molto spazio in casa.

Per questo motivo, molte persone decidono di acquistare una casetta da giardino, in modo da poter avere un luogo dove riporre queste attrezzature una volta che si è finito di usarle. Il metallo (o alluminio) è uno dei materiali utilizzati per questo tipo di costruzioni, con diversi punti a suo favore ma anche qualche svantaggio.

Perché scegliere una casetta in metallo

Esistono molti materiali diversi con cui costruire le casette da giardino, tra cui il legno, il PVC e, appunto, il metallo.

Quest´ultimo ha un costo inferiore rispetto agli altri, ed è usato principalmente per costruire ripostigli per gli attrezzi. L´alluminio è un materiale leggero ma anche molto resistente alle intemperie, e non avrà bisogno di particolari interventi di manutenzione, se non l´occasionale verniciatura per coprire le imperfezioni causate dal tempo.

Inoltre, è perfetto per chi ama le costruzioni più tecniche e moderne, con uno stile minimale e mai ingombrante e che non causa difficoltà nel caso si voglia smontare la casetta per cambiare posizione o semplicemente disfarsene.

Quali sono i contro delle casette in metallo?

Come per ogni scelta, anche questa ha dei punti a suo sfavore, che potrebbero non piacere a chiunque.

Primo fra tutti, vi è il fatto che il metallo non è di per sé un materiale isolante, quindi la casetta rimarrà fredda durante l´inverno e tratterrà il calore durante l´estate. Di conseguenza, non sarà adatta a essere usata come luogo di lavoro.

Bisogna poi parlare dell´esistenza di casette da giardino in lamiera coibentata, ovvero isolate termicamente, che vanno a risolvere questo problema, anche se a costi superiori rispetto a una casetta normale.

Inoltre il metallo non è un materiale di facile lavorazione, quindi se dopo l´acquisto si vogliono apportare alcune modifiche alla costruzione, come dei buchi per la ventilazione, si potrebbe avere qualche difficoltà.

Quanto può costare una casetta da giardino in metallo?

Il prezzo di questi articoli varia in base alla loro grandezza ed estensione.

Ad esempio, se si utilizzerà la casetta semplicemente come ripostiglio per le bici, o addirittura solo come luogo dove riporre la legna tagliata per l´inverno, il costo si aggirerà tra i 150 € e i 200 €.

Se invece si volesse acquistare una casetta più grande, da usare come ripostiglio per gli attrezzi da giardinaggio o da lavoro, il loro prezzo si attesterebbe intorno ai 300 € - 350 €, senza contare il costo aggiuntivo di una base utile per il fissaggio a terra, nel caso la si volesse installare.

Salendo oltre i 400 € si possono trovare casette in metallo di grandi dimensioni, adatte ad essere usate sia come luogo di lavoro che come ripostiglio, e quasi sempre costruite con metallo zincato, ovvero ricoperto di zinco, che previene la corrosione causata dalle intemperie.

Per chi fosse interessato, c´è anche la possibilità di acquistare delle casette da giardino usate a costi ridotti.