Cappotti e giacche da uomo Armani in lana: stile ed eleganza, anche nei giorni più freddi dell’anno

La stagione invernale può essere insidiosa, ci si lascia spesso andare a giacconi ingombranti, sacrificando lo stile. Esistono però delle soluzioni adatte a ogni esigenza e gusto per il vestiario.

Il cappotto, ad esempio, è un capo d’abbigliamento da uomo che può essere molto versatile: è adatto alle giornate di lavoro, alle serate mondane e, completando l’outfit con jeans e scarpe da ginnastica, si ottiene un abbinamento casual giovanile e particolare.

Armani, brand di lusso conosciuto in tutto il mondo non solo per l’abbigliamento ma anche per la profumeria e la gioielleria, sa come vestire gli uomini in inverno, proponendo linee classiche e altre più informali, ad esempio giubbotti e bomber con allacciatura a cerniera.

Sorprendentemente, non tutti i prezzi di questi articoli sono proibitivi (da 80 € per una giacca sportiva a oltre 800 € per un cappotto della collezione più recente). Quando il nostro interesse si rivolge a un modello particolare, vale la pena dare un’occhiata anche agli articoli messi in vendita usati.

I diversi modelli di cappotti da uomo

Una prima distinzione tra i vari tipi di cappotto riguarda l’abbottonatura, che può essere a monopetto o doppiopetto; seguono poi le linee, ognuna identificata da un nome particolare.

Ad esempio, il Chesterfield è il monopetto più diffuso. Elegante, ha una linea sottile, lo spacco posteriore, tasche orizzontali, lunghezza al ginocchio e, talvolta, presenta il taschino sul petto sinistro. È adatto per la sera, per chi vuole andare al lavoro vestito in modo formale ed elegante e per chi desidera accompagnare adeguatamente completi e abiti sartoriali da uomo.

Il trench è un impermeabile versatile, adatto all’abbigliamento classico e a quello casual, caratterizzato dall’abbottonatura a doppiopetto, la cintura, il sottogola e le spalline.

Chi invece preferisce un articolo giovanile e adatto all’abbigliamento informale, può acquistare il modello Peancoat, con doppiopetto, sottogola, tasche verticali per tenere le mani al caldo e lungo fino a metà coscia.

La lunghezza e il fit

Bisogna scegliere con cura la lunghezza di cappotti e giacche da uomo, per evitare un effetto grottesco ma anche di indossare un capo scomodo.

Chi preferisce uno stile più classico, può scegliere un modello a ¾, adatto anche a chi è molto alto. I più giovani potranno puntare invece su una lunghezza variabile, dalle tasche dei jeans al ginocchio.

Per quanto riguarda il fit, si può scegliere un modello più aderente e avvitato, oppure più ampio e dritto. L’importante è tenere conto delle proprie misure, quindi le maniche dovranno avere la giusta lunghezza, mentre l’abbottonatura non dovrà stringere eccessivamente sul torace.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda