Canne fumarie per caminetti

Le canne fumarie sono dei particolari condotti, prevalentemente realizzati in metallo, utilizzati per condurre il fumo del caminetto verso l’esterno dell’abitazione. Il loro utilizzo è obbligato laddove si vuole accendere il fuoco per scaldarsi, in presenza di una stufa a legna o per tutti quei sistemi di riscaldamento che prevedono la combustione di pellet. In commercio si possono acquistare canne fumarie di varie dimensioni, oltre ad alcuni accessori che permettono di adattarle allo spazio in cui sono montate. Per risparmiare, se ne possono comprare a differenti condizioni d’acquisto: nuove, oppure usate già per altri caminetti o stufe a legna.

Caratteristiche delle canne fumarie

La prima caratteristica che deve essere presa in considerazione, prima di acquistare una o più canne fumarie, riguarda le dimensioni. Per le canne circolari, la misura di riferimento è il diametro: questo può variare da 80 millimetri dei modelli più piccoli, fino ai 300 millimetri delle canne per i camini e le stufe di maggiori dimensioni.

Tra gli accessori per le canne fumarie più diffusi spiccano le curve, indispensabili per convogliare i fumi del caminetto verso l’esterno, adattando il condotto alle caratteristiche dell’abitazione. Questi elementi possono essere di diverse angolazioni: in commercio si trovano delle curve a 90 gradi, che formano un angolo retto. In alternativa, è possibile scegliere delle curve aperte con gradazioni variabili.

Nei montaggi particolari, quando è necessario collegare due distinti condotti, si acquistano dei giunti cosiddetti a “T”. Per unire delle canne fumarie con diametri differenti, invece, sono necessari dei raccordi.

Gran parte delle canne fumarie presenti sul mercato sono realizzate in materiale metallico. Particolarmente diffuse sono le canne ricoperte da smalto bianco, grigio, nero e di altre colorazioni. Sono disponibili anche dei modelli in acciaio e rame, i quali mostrano i colori tipici di questi materiali.

In commercio si trovano molti altri accessori, che garantiscono il perfetto funzionamento del caminetto ed evitano fastidiose perdite di fumo. Tra questi, spiccano le guarnizioni: si tratta di piccoli anelli in materiale gommoso, che svolgono l’importante funzione di garantire la perfetta sigillatura tra una canna fumaria e l’altra. Per bloccare le canne, infine, vengono utilizzate delle fasce stringitubo, fissate alla parete tramite dei tasselli.

Prezzi delle canne fumarie

I prezzi delle canne fumarie dipendono dalle caratteristiche appena esposte, dalle condizioni d’acquisto e dal loro stato di conservazione, nel caso dei modelli usati. I costi, comunque, possono variare da 10 € a 50 € per singolo elemento.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda