Caffettiere all’americana: passione lunga

Il caffè è una passione nazionale, ma non solo in Italia. Il caffè all’americana, sempre più popolare nel nostro paese, è una bevanda presente in ogni casa d’oltreoceano. Rispetto al caffè espresso italiano è più lungo e meno corposo, caratteristica che ha conquistato diversi estimatori anche nella nostra penisola. Le macchine per il caffè all’americana sono oramai elettrodomesticisempre più diffusi che, oltre all’indisticutibile valore estetico, permettono di preparare un vero caffè a stelle e strisce nella propria cucina.

I brand che producono queste macchine sono vari e vanno dai più blasonati ai più innovativi. Tra gli altri si possono citare Bialetti, Krupse Bodum. I prezzi sono generalmente compresi tra i 15 € e i 150 €, mentre l’usato e il ricondizionato offrono sempre buone opportunità di ridurre il budget senza rinunciare alla qualità.

Come scegliere una caffettiera all’americana

Online si possono trovare caffettiere all’americana di ogni foggia e colore, se gli elettrodomestici cromatisi addicono ad ogni tipo di arredamento e non diventano mai obsoleti, i colori accesi come il giallo o il verdepossono dare un tocco vitaminic alla cucina. Aldilà dell’estetica però, ci sono altre caratteristiche che vale la pena prendere in considerazione.

Un parametro importante riguarda la quantità di caffè che si intende consumare, esistono infatti caffettiere che fanno una sola tazza per volta e altre che possono arrivare fino a 12 tazze da 150 ml. Per quanto riguarda lo spazio, in un ambiente ampio si può collocare un elettrodomestico di qualunque dimensione, mentre in una cucina un più piccola si può optare per una macchina con i comandi laterali che occupi meno spazio in profondità.Coloro che desiderano prepararsi un caffè a casa e gustarlo al parco o al lavoro, possono acquistare una caffettiera con la tazza termica, in grado di mantenere il calore.

Se le macchine più basiche sono di semplice utilizzo, i nerd della cucina potranno realizzarsi scegliendo un modello dalle funzionalità avanzate quali timer, personalizzazione dell’intensità e display con touchscreen.

Come si usa una caffettiera americana

La prima volta che si utilizza una macchina per caffè americano, il procedimento potrebbe non essere molto intuitivo.

Come prima cosa, va inserito un filtro nella parte superiore della macchina. A questo punto si può introdurre nel filtro il quantitativo di caffè macinatoche si intende gustare e la giusta quantità d’acqua nell’apposito contenitore. Generalmente la proporzione consigliata è di 60 gr di caffè per 180 ml d’acqua. A questo punto si può accendere la macchina o impostare il timersull’ora desiderata.

Una volta preparato il caffè sarebbe meglio togliere subito il filtro.