Caffè: piccoli rituali quotidiani

Prendere il caffè, per molti, rappresenta un momento speciale della giornata. Al mattino appena svegliati o dopo il pranzo: la tazzina di espresso o di caffè macchiato è un vero e proprio rituale al quale è difficile rinunciare. Per questo, scegliere la qualità della moka che si consuma giornalmente, è fondamentale. Identificare l’aroma, o la tecnica di macinatura stessa dei caffè da utilizzare nella propria caffettiera, o macchina per il caffè, non è cosa semplice. Tuttavia, sono diversi i gusti acquistabili; essi variano per tostatura, macinatura, e quindi intensità del gusto. Caffè in grani, moka, capsule o caffè idrosolubile: la scelta è varia, occorre soltanto capire quale sia il gusto più adatto alle preferenze del fruitore finale del prodotto.

Macinatura del caffè: un parametro importante nella scelta del caffè in grani da acquistare

Moka o caffè in grani da macinare: la domanda degli usufruitori di caffè si divide lungo queste due tipologie di prodotto. Utilizzare la moka, è sicuramente più pratico e più economico. I cultori del caffè e della qualità di questa bevanda, però, preferiscono assaporare il caffè in tutta la sua autenticità, per poter gustare appieno i sapori e gli odori dei grani di caffè appena macinati tramite appositi elettrodomestici, pronti per essere utilizzati attraverso caffettiere o macchine elettriche per il caffè. Le miscele invece, sono frutto dell’unione dei chicchi appartenenti all’Arabica e alla Robusta, sono disponibili anche miscele singole, non ibride. Il caffè in grani viene venduto in confezioni da 3,6 e 12 kg solitamente. I prezzi vanno dai 20 € per i formati da 3 kg, fino ad arrivare ai 40, 80 € per i formati che vanno dai 6 kg in poi.

Tipologie di caffè in grani

Le varianti di chicchi di caffè da macinare sono molteplici. Ognuna di esse, si caratterizza per tostatura, dimensione e quindi caratteristiche organolettiche e di gusto ben precise. Le tipologie di caffè più diffuse sul mercato sono: arabica Lavati. Si coltivano principalmente nelle zone dei Caraibi e dell’America Centrale come Porto Rico, Cuba, Haiti, Giamaica, Santo Domingo, Costa Rica, Guatemala, Honduras, Messico, Panama, Salvador, Nicaragua e si presentano in maniera acidula, poco corposa, molto aromatica; robusta Lavati. Tipici delle miscele dell’America Latina, vengono prodotti in paesi come Colombia, Venezuela, Perù, Bolivia. Si contraddistinguono per le seguenti peculiarità: gusto forte, corposo, cioccolatato; robusta Naturali. Si coltivano in Asia e sono forti, molto corposi, legnosi; arabica Naturali. Vengono coltivati soltanto in Etiopia e hanno le seguenti caratteristiche di sapore e consistenza: da neutra a dolce, a seconda della provenienza e della tipologia del caffè, mediamente corposa, equilibrata.