Ne hai uno da vendere?

Fallo vedere a milioni di acquirenti

Box doccia

La doccia non è solo un momento di relax: sempre di più i sanitari per il bagno hanno assunto il ruolo di oggetti di design e di grande attenzione nell´arredo.

Il box doccia, oltre che armonizzarsi con l´arredamento del bagno, deve rispondere a una caratteristica di primaria importanza, cioè la comodità di accesso. A questo proposito, sono banditi i modelli che ostacolano il passaggio in bagno, oppure quelli nei quali è difficile entrare.

Esistono tante soluzioni, partendo da varietà semplici a quelle con idromassaggio, di forme e strutture diverse.

Idromassaggio in doccia: un momento di relax

Per chi vuole godersi un momento di vero relax, sono disponibili anche box doccia con idromassaggio: l´unione di acqua calda ed effetto massaggiante delle piastre idromassaggio garantiscono un vero e proprio momento di benessere, utile per il relax psicofisico, che si aggiunge alla funzione basilare della doccia. La colonna delle bocchette idromassaggio può disporre anche di un seggiolino per sedersi e rilassarsi completamente. Varie sono inoltre le forme e la quantità di soffioni d´acqua calda, in base alla marca e al budget: le soluzioni idromassaggio possono essere acquistate a partire da circa 60 €.

Forma e tipologia di apertura

Se la comodità è importante, va prestata sicuramente attenzione alla forma e alla tipologia di apertura della doccia: questa deve essere valutata in base allo spazio che offre la stanza e a dove si vuole posizionare il box. La forma della porta dipende dal tipo di base e di collocazione della doccia: le ante a battente sono molto facili da pulire, ma se si ha poco spazio la soluzione migliore potrebbe essere un´apertura scorrevole, che scompare all´interno del box. Per i bagni più piccoli, invece, è ottimale l´apertura a soffietto.

Struttura del box doccia

La struttura può essere posizionata in una nicchia, cioè incassata tra due pareti. Questa soluzione permette di salvare spazio, ma anche di rendere più intima l´area dedicata alla doccia. Una diversa conformazione del bagno può suggerire di scegliere una doccia angolare, dove il piatto e la struttura possono essere sia semicircolari che squadrati. Chi invece ha molto spazio può optare per una doccia situata al centro della parete, che garantisce un ampio respiro: in questo caso il box doccia rettangolare è una delle forme su cui ricadrà la scelta. Il budget da prendere in considerazione per un box doccia parte da circa 100 €.

Box doccia: guida alla scelta del materiale

La soluzione più economica per le pareti della doccia è sicuramente una tenda, ma è anche l´opzione meno pratica, che può causare fuoriuscite di acqua sul pavimento. Un risultato positivo sia per design che per prezzo è costituito da pareti in acrilico. Il top di gamma è costituito invece dal cristallo, che può essere temperato o satinato: è il materiale più resistente, più gradevole alla vista e comodo da pulire. I prezzi dei box in cristallo sono vari, a partire da circa 100 €.







Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda