Body piercing: tunnel e plug

Il body piercing, dall’inglese letteralmente “perforazione del corpo”, è, insieme ai tatuaggi, una delle modificazioni del corpo più utilizzate attualmente nella società occidentale, soprattutto dai giovani, per distinguersi dalla massa. Questa usanza ha origini antiche, in alcune culture africane era simbolo del passaggio all’età adulta, in altre un abbellimento, in altre ancora, al contrario, le donne l’utilizzavano per proteggersi dagli uomini rendendosi più brutte.

I piercing possono essere praticati su labbra, orecchie, naso o ombelico e con questa parola, oltre al foro stesso, si indicano anche i gioielli che vi si possono applicare. Ne esistono di vari tipi, ciascuno adatto alle diverse parti del corpo. I tunnel e i plug sono dei particolari tipi di piercing che si usano nella dilatazione, la tecnica di allargare gradualmente il foro praticato sulla pelle inserendovi monili di diametro sempre maggiore.

Tunnel e plug di 12 mm in acciaio

Inizialmente il foro, sia esso realizzato con ago o con pistola, misura circa 1 mm; per allargarlo bisogna progredire lentamente, per evitare infezioni o strappi della pelle, solitamente aumentando di 1 mm al mese il diametro del piercing, fino a raggiungere la dimensione che si desidera. Un piercing di 12 mm è piuttosto grande, per ottenerlo ci vuole circa un anno e, solitamente, escludendo casi veramente estremi, si pratica ai lobi.

I tunnel sono dei gioielli caratterizzati da un buco centrale, al quale devono il nome, a differenza dei plug che coprono completamente il foro. Entrambi possono essere di vari materiali: acciaio, legno, acrilico o silicone. La scelta dell’acciaio offre dei vantaggi: può assicurare la massima igiene, in quanto, a differenza del legno e dei materiali acrilici, può essere sterilizzato, mantiene sempre invariato il suo colore, è piuttosto economico e può essere rivestito sia in oro che in titanio.

Nell’acquistare un piercing in acciaio, soprattutto di diametro ampio 12 mm, bisogna tenere in considerazione che è piuttosto pesante, a differenza dell’ acrilico e del legno, ed è quindi adatto solo a chi ama sentire un po’ di peso nella dilatazione.

Versatilità dell’acciaio: il modello giusto per ogni stile

Uno dei maggiori pregi dell’acciaio è che, a seconda di come viene modellato, si può adattare a stili molto diversi. Lucido, semplice o magari a forma di bullone, è perfetto per uno stile punk, con jeans, anfibi e chiodo. Nella versione colorata, anche opaco, si addice ad uno stile pop giovanile, e diventa addirittura lezioso e femminile se arricchito di cristalli e glitter. Il prezzo oscilla da 2 €, per i piercing da 12 mm più semplici, a oltre 50 €, per quelli impreziositi da gemme.