Barbecue e griglie da esterno

La bella stagione porta con sé la voglia di fare pranzi e cene all’aria aperta, condividendo momenti felici con amici e parenti. Per cucinare delle pietanze grigliate servono però un barbecue o una griglia.La Campignaz è una delle marche migliori sul mercato, insieme alla Weber ed alla Landmann. Le griglie per barbecue sono molte e si vanno a diversificare tra loro per le dimensioni e per il metodo di funzionamento.

Caratteristiche di una griglia per barbecue

La prima differenziazione che si può fare tra i vari modelli di barbecue disponibili in commercio, è in base al fatto che si tratti di strutture fisse, di solito in muratura, oppure portatili. Di solito le prime sono quelle che hanno le dimensioni maggiori, che permettono di cucinare in una sola volta grandi quantità di cibo.Si passa poi a quello che è il metodo di funzionamento. Le griglie possono essere a carbonella, a gas, e legna oppure elettriche.Il barbecue a carbonella , da non confondere con quello a legna, è il solo che conferisce al cibo il classico sapore affumicato. È il barbecue da esterno più consigliato. Difficilmente si potrà utilizzare in ambienti chiusi, perché produce molto fumo. Per accenderlo sarà sufficiente mettere la carbonella nell’apposito piatto e dare fuoco al tutto. Lascia che bruci per circa 15 minuti finché le braci non saranno diventate rossastre, segnale che sono pronte per cuocere la carne o la verdura che vuoi grigliare.Il barbecue a legna, a differenza del precedente, permetterà di fare molta economia circa il combustibile. La brace che si otterrà sarà inoltre più naturale e sana. Come il modello a carbonella, questo tipo di barbecue produce molto fumo, quindi è adatto ad essere utilizzato solo all’aperto. Una griglia barbecue può funzionare anche utilizzando il gas. I combustibili che utilizza questo modello sono il GPL o il metano. Questo necessita di avere un collegamento diretto con una bombola o con la linea domestica del gas. La cottura che si ottiene è ottimale, ma il sapore non è minimamente paragonabile con quello che si ottiene con i barbecue a carbonella, dove gli odori e le spezie impregnano il cibo.Ultima tipologia sono i barbecue elettrici, che hanno il grande vincolo di dover essere collegati con la rete elettrica, cosa che ne limita tantissimo l’utilizzo, spesso limitato al solo ambiente domestico.Per quanto riguarda il costo delle griglie barbecue, queste vanno da 20€ /30 €, fino a 500 € ed oltre per le versioni professionali.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda