Il kit per riparare orologi da polso

Ci risiamo: la batteria dell’orologio si è esaurita e il cinturino è troppo usurato. Non solo gli appassionati dei meccanismi interni degli orologi si cimentano nello smontaggio e rimontaggio; conviene farlo anche a chi non ha un orologiaio di fiducia o non ne trova uno nelle proprie vicinanze. Perdipiù, a meno che non si tratti di un orologio di inestimabile valore, la riparazione si può effettuare da soli senza incredibili difficoltà, potendo tra l’altro fare delle prove su vecchi orologi non più funzionanti.Sul fatto che riparare orologi sia anche un hobby non ci sono dubbi. È uno di quei passatempi che richiedono un po’ di pazienza e studio del funzionamento dei meccanismi. La soddisfazione di riparare qualcosa da soli, in fondo, è innegabile. La soluzione migliore per cominciare è l’acquisto di un kit completo di riparazione, il cui prezzo online di partenza è 10 €. 

Quali sono gli strumenti adatti?

Date le operazioni da effettuare, quali smontaggio della cassa e rimozione di perni per citarne alcune, sono richiesti alcuni strumenti specifici e altri classici, come il cacciavite. Un buon kit deve contenere i seguenti articoli per riparazione degli orologi:

  • chiave apricassa con quanti più punzoni di diverso tipo possibili;
  • almeno 2 cacciaviti di precisione con punte intercambiabili;
  • spingiperno per i cinturini;
  • almeno 1 martello in gomma e 1 in acciaio;
  • 1 pinza;
  • 1 base per fermare la cassa;
  • 1 leva anse;
  • 1 spernatrice per bracciali.

Questi sono strumenti di base per poter rimuovere la cassa, il cinturino e sostituire la batteria. Per intervenire sul meccanismo interno sono richiesti ulteriori articoli e, per i principianti, una guida che istruisca in merito al loro funzionamento. Quando si parla di orologi da polso si pensa subito ai piccoli componenti che mettono a dura prova la vista durante la riparazione. Infatti, non bisogna avere vizi di refrazione e portare gli occhiali per aver bisogno di una lente d’ingrandimento. Con 6 € si porta a casa una lente 27x20 cm, versatile e capace di ingrandire ogni oggetto fino a 3 volte le sue dimensioni reali. A fornire ulteriore aiuto durante il lavoro ci sono delle luci a LED montate sulla lente, che illuminano tutta l’area di lavoro. Esistono modelli di lente d’ingrandimento con una base da poggiare su una superficie e modelli da appendere al collo, leggeri e non ingombranti. Un’alternativa? Il classico monocolo o gli occhiali con lenti d’ingrandimento.