Volare sull’acqua: lo sci nautico e il wakeboard

Pur se con alcune differenze, sci nautico e wakeboard sono due sport che corrono sul filo delle onde: l’abilità dell’atleta consiste infatti in entrambi i casi nello stare in equilibrio a pelo d’acqua su una tavola (wakeboard) o su di un paio di sci (sci nautico), mentre viene trascinato da un 'imbarcazione a motore, ad esempio un motoscafo, un gommone o un acquascooter. Se si decide di praticare il wakeboard, è possibile compiere prodezze varie, giocando sulla distribuzione dei pesi sulla tavola e con l’angolo di incidenza con le onde. L’atleta utilizzerà a questo scopo un bilancino apposito dove poggiare le mani. Per il traino, non è sempre necessario ricorrere a un’imbarcazione, in quanto esistono anche degli appositi impianti fissi. In questo caso, si parla più propriamente di cable wakeboarding.

Il più tradizionale sci nautico, che imita lo sci sulla neve, si svolge invece semplicemente su una superficie acquatica in assenza di onde (e quindi di acrobazie).

Per praticare questi due sport non basta possedere un paio di sci nautici o una tavola: è necessario anche munirsi dell’apposito bilancino, della corda di traino e, nel caso dello sci nautico, di una muta. Altri accessori importanti sono gli attacchi per gli sci e gli appositi scarponcini, oltre al caschetto di protezione. Da non dimenticare infine la necessità di disporre di un 'imbarcazione, che può anche essere noleggiata sul posto.

Articoli per lo sci nautico e wakeboard: i costi, le tipologie, il mercato

Le tavole da wakeboard e gli sci nautici si dividono tra quelli per i principianti e quelli professionali, variando per dimensione e peso in base alla taglia dell’atleta. Data la varietà dei materiali impiegati, si consiglia di verificare sempre le linee guida e le specifiche tecniche fornite dal produttore.

Sci nautico e wakeboard sono sport costosi. I prezzi di una tavola da wakeboard variano da un minimo di circa 150 € a oltre 700 € , in base alla marca e ai materiali, mentre un paio di sci nautici possono costare dai 130 € ai 300 €, a cui bisogna aggiungere poi le altre voci, come ad esempio gli attacchi. Risparmiare potrebbe rivelarsi controproducente, considerando il rilevante impatto che ha l’attrezzatura nautica in termini di sicurezza.

Esiste anche un fiorente mercato dell’usato e degli articoli ricondizionati, gestito non solo tramite gli usuali canali dei mercatini online, ma anche dagli stessi negozi e portali specializzati in articoli sportivi, che a volte offrono interessanti occasioni.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda