Mai tralasciare la pulizia dell’acquario

Anche chi non ne possiede uno, o chi ha poca esperienza nel mondo degli acquari, sa bene che questi richiedono cure e attenzioni.

Una delle principali azioni da compiere con cadenza costante è la pulizia, che va effettuata anche a fondo, quindi non solo limitata ai vetri.

La sostituzione dell’acqua è fondamentale per assicurare la sopravvivenza dei pesci. Può essere rimossa completamente, così come può essere sostituita ogni due settimane solo per ¾ o per metà in assenza di problemi di salute dei pesci. Quest’ultima soluzione è senz’altro meno traumatica per questi ultimi, in quanto non richiede di rimuoverli dal loro habitat naturale.

Quando però bisogna effettuare una pulizia a fondo, spostare i pesci in un altro contenitore o vasca è necessario, così da poter pulire sia il fondo, sia tutte le decorazionipresenti.

Per chi è alle prime armi o per i più esperti, inoltre, è sempre bene ricordare che bisogna disporre del filtrodi ricambio, da sostituire almeno una volta al mese. Il tempo richiesto non è eccessivo e con una pulizia corretta si allunga la vita dei pesci e si ottiene un acquario da poter mostrare con orgoglio.

Articoli necessari per la pulizia

Il passaggio più semplice, quello della pulizia dei pannelli della vasca, si effettua con una spugna a calamitache, essendo un tergivetro, consente di pulire con facilità ed efficacia la superficie interna ed esterna. In questo modo si rimuove lo sporco accumulato e il calcare, così come ogni altro residuo. Una calamita si può acquistare con una spesa minima di 3 € o poco più, mentre i prodotti di fascia più alta possono raggiungere un costo di oltre 20 €. Tuttavia, nel caso in cui ci sia dello sporco ostinato non removibile con la spugna a calamita, è possibile utilizzare una spazzola, il cui costo è spesso inferiore a 3 €, per una rimozione più efficace.

Come rimuovere l’acqua?

Utilizzando un sifonesi può rimuovere la quantità necessaria ed effettuando una spesa di circa 15 o 20 € per l’acquisto di uno strumento di ottima qualità, che duri nel tempo e offra la massima efficienza. I sifoni Juwelo Eheimsono tra i più apprezzati e diffusi. Il sifone si può utilizzare per pulire il fondale di ghiaia e sabbiae, utilizzando un apposito filtro spesso incluso, si evita di risucchiare pesci di piccole dimensioni o altri oggetti da lasciare nell’acquario. Per la massima aspirazione vengono utilizzati i modelli elettrici, i quali richiedono maggiore attenzione durante il loro utilizzo.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda