Il rito del caffè in tutte le sue sfumature

Espresso, macchiato, lungo o ristretto, il caffè è uno dei pochi piaceri ai quali è difficile rinunciare durante la giornata. Molte persone, la mattina, amano svegliarsi con il borbottio della classica caffettiera che espande l’aroma di caffè per tutta la casa, anche se, negli ultimi tempi, si stanno affermando sempre di più le macchine da caffè, che permettono di accorciare i tempi di preparazione. Ne esistono di più tipi:

Ognuna di esse presenta delle caratteristiche diverse, sia per quanto riguarda il tipo di caffè che per quanto concerne le varie componenti. A questo proposito, in commercio è possibile trovare tutta una serie di prodotti compatibili con i diversi tipi di macchine.

Ricambi e altri prodotti per le macchine del caffè

La macchina del caffè è composta da quattro parti principali, quali una fonte di calore per riscaldare l’acqua, che può essere una resistenza elettrica o un bruciatore esterno, una caldaia, utile a mantenere l’acqua calda, un sistema di pressione dell’acqua, come una pompa interna e, infine, un gruppo di erogazione in cui avviene l’infusione del caffè stesso. Per fare in modo che la macchina produca sempre un caffè di qualità, si deve procedere alla manutenzione ordinaria o al ricambio di piccole parti quando necessario. Una delle prime cose alle quali porre attenzione è la presenza di calcare, che può essere facilmente sciolto con dei decalcificanti in capsule, in polvere o liquidi. Un altro aspetto importante è la guarnizione, che deve essere pulita accuratamente e di tanto in tanto sostituita, sia nelle macchine che nella classica moka.

Il mondo del caffè

Se si possiede una macchina a cialde, è molto utile possedere un portacialde dove poterle riporre o esporre. Se invece si ha una macchina per caffè in polvere, un attrezzo molto importante è il pressacaffè o tamper, che serve a garantire la giusta resistenza al passaggio dell’acqua. Inoltre, per mantenere la polvere in perfetto stato è bene conservarla in un bel barattolo. Per chi, invece, ha un palato particolarmente attento alle sfumature di sapore, probabilmente il caffè in chicchi è la soluzione migliore, in quanto permette di apprezzare al meglio l’aroma. In questo caso, si deve possedere un macinino manuale o elettricoche riduca i chicchi in polvere. Il loro costo varia a seconda del prodotto, ma orientativamente va dai 5 € per un portacialde basico ai 30 € per un macinacaffè elettrico. Anche tra i prodotti usati è possibile trovare delle buone occasioni, con il conseguente risparmio che ne deriva.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda