Cosa non può mancare nell'arredamento da esterno

L'estate ravviva un angolo di casa che soffre la nostra lontananza durante l'inverno, o almeno finché le sue giornate sono fredde o piovose. Lo spazio esterno, beato chi ce l'ha, rappresenta una piccola evasione pur dentro le pareti di casa e arredarlo per sfruttarlo al meglio è uno tra i migliori regali che ci si possa concedere. I materiali da impiegare, lo stile e gli elementi d'arredo incidono sulla spesa da sostenere per renderlo confortevole. Sono in tanti a preferire materiali di recupero da abbinare a soluzioni già pronte da scegliere in base al gusto e i costi possono subire forti oscillazioni (da 250 € a 4.000 €).

Non di sole sedute si compone, ma anche altri articoli per l'arredamento da esterno concorrono a rendere lussureggiante persino il più minuto dei balconi. Dovendo ottimizzare al meglio lo spazio, chi ha il pollice verde potrà puntare sulle piante rampicanti più adatte alle condizioni climatiche e all'esposizione specifiche di casa propria. Mentre tavoli e sedie che fungano anche da contenitore potranno ospitare candele, zampironi e attrezzi da giardinaggio direttamente dove serve averli.

La tappezzeria, cuscini in testa, dovrà essere presente ma adatta all'esposizione agli agenti atmosferici, specie la luce del sole che tende a far sbiadire i colori.

Comfort e relax dentro e fuori casa

Gli articoli per il giardino e l'arredamento di esterni offrono una gran quantità di soluzioni adatte a rispondere a esigenze specifiche. Non stupisce che gli stili che caratterizzano l'interno della casa possono essere riprodotti in maniera coerente anche fuori. Tanto chi ama lo stile rustico come il moderno minimal potrà trovare la soluzione ideale.

L'uso sapiente della vegetazione può garantire la dovuta privacy anche nei condomini più affollati e anche in balcone si può pensare di allestire zone per leggere o schiacciare un pisolino al fresco.

Le amache autoportanti sono una buona risposta all'assenza di alberi o supporti a cui fissare le estremità.

Uno spazio a misura di bambino

Tra le soluzioni che fanno parte dell'arredo da esterno cui si tende a pensare con minor frequenza è la possibilità di trasformare lo spazio all'aria aperta in un angolo giochi. Non di sole altalene e scivoli è attrezzata l'area bimbi. La sabbiera è un esempio perfetto: non è facile da immaginare in casa, ma assicura ore e ore di divertimento e ne esistono versioni portatili e copribili per essere usate anche in poco spazio o limitando il disordine.