Fumetti manga Panini e Planet Manga

Andando in giro per librerie, talvolta, ci si può imbattere in intere pareti di pubblicazioni di fumetti.

Buona parte di questi sono manga che, a un occhio poco allenato, potrebbero risultare indistinguibili gli uni dagli altri. In realtà, si parla di un vero e proprio universo, abitato da una grande varietà di storie e disegni.

Chi si avvicina per la prima volta a questo mondo potrebbe non capire come orientarsi e, in effetti, questa sensazione è più che comprensibile.

Tra i manga più diffusi troviamo quelli romantici, che raccontano storie d’amore, e quelli d’azione. Ma le categorie sono davvero moltissime.

Planet Manga è un’etichetta di Panini Comics e la sua prima pubblicazione risale al 1995. Tra le varie collane pubblicate da questa casa troviamo Berserk, Alita e I cavalieri dello Zodiaco.

I prezzi di questi titoli e di altri fumetti manga Panini e Planet Manga partono generalmente da cifre accessibili fino ad arrivare a prezzi che solo un esperto, probabilmente, potrebbe comprendere (da 0,50 € a 1.800 € per delle intere collezioni di prime edizioni). Molti di questi articoli possono essere acquistati usati, la scelta preferita non solo da chi vuole risparmiare ma anche da chi è alla ricerca di numeri rari da collezione.

Conoscere i manga

La prima cosa da fare quando si intende iniziare a leggere o collezionare fumetti manga è capire la differenza tra manga e anime.

I primi sono classiche storie a fumetto che si leggono però da destra a sinistra, seguendo quindi l’alfabeto giapponese; gli anime, invece, sono animazioni che traggono spunto dai manga. Un esempio potrebbe essere Cortili del cuore, da cui è stato sviluppato l’omonimo cartone animato.

Come abbiamo accennato, classificare i manga non è facile e, per semplificazione, vengono suddivisi in generi (indicando i potenziali lettori per età e sesso) e sottogeneri, in riferimento ai temi trattati. Le principali categorie sono: commedia, fantasy, thriller e dramma.

La conservazione dei manga

Chi si occupa di collezionismo sa bene quanto sia importante lo stato di conservazione degli oggetti. Nel caso del collezionismo cartaceo, si parla di articoli molto delicati e vulnerabili. Per preservare i fumetti è importante evitare di conservarli in cantina o in un altro luogo umido, per evitare la formazione di muffe. Se ci si accorge che tra una pagina e l’altra l’umidità sta già iniziando il suo corso, si può cercare di rimediare inserendo una velina tra i due fogli.

I fumetti vanno riposti all’interno di scatole di cartone, su cui bisognerà apporre un’etichetta con nome, numero di volumi e anno di edizione, ricordandosi di farli arieggiare di tanto in tanto. I numeri più rari possono invece essere conservati in buste di cellophane.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda