Un nuovo alimentatore per il laptop

I computer portatili sono i dispositivi più pratici che esistano, grazie alle dimensioni ridotte e alla potenza di calcolo sempre più simile a quella dei computer fissi, senz’altro superiore a tablet e smartphone.

La loro fragilità è relativa all’utilizzo che ne viene fatto; i componenti utilizzati dai maggiori brand sono resistenti, ma essendo spesso trasportati in viaggi e spostamenti di vario tipo possono subire danni interni, spesso di difficile riparazione perché richiedono competenze avanzate e a rischio di inficiare la garanzia del prodotto.

L’usura inevitabile tende a consumare le tastiere e l’alimentatore, spesso poggiato sul pavimento, così come il cavo che, a causa dei continui movimenti, vede la guaina consumarsi lentamente fino a mostrare i fili interni. Un problema comune è che lo spinotto del caricatore faccia falso contatto generando un’alimentazione discontinua che alla lunga potrebbe danneggiare la batteria del laptop. Anche picchi di corrente inaspettati possono danneggiare l’alimentatore, rendendo così obbligatoria la sua sostituzione. Quelli originali hanno spesso un prezzo superiore a 50 €, quindi molti consumatori preferiscono l’acquisto di un modello compatibile ma non originale.

Informazioni sull’alimentatore

L’alimentatore altro non è che un convertitore e serve appunto a convertire, cioè raddrizzare in uscita, la tensione dell’energia in ingresso prelevata dalla comune presa elettrica in modo da renderla usufruibile dal PC. Gli adattatori AC dei comuni notebook contribuiscono a ridurre le dimensioni del notebook e trasformano la corrente in DC, ma non sono tutti uguali.

La potenza specifica di ogni adattatore viene espressa in Volt e Watt ed è chiaramente visibile, di norma, sull’etichetta posta su un lato dello stesso. Ecco perché è sconsigliato utilizzare un adattatore universale che non offre nessuna garanzia di integrità del notebook o della sua batteria.

Acquistare un adattatore AC da 12 Volt

Una volta rilevati i dati di potenza sul vecchio alimentatore o sul manuale di istruzioni del notebook, si può acquistare un nuovo modello con le stesse caratteristiche.

Un modello nuovo dovrebbe possedere sulla propria etichetta una lunga serie di loghi a rappresentare gli standard internazionali a cui risponde.

Il prezzo più basso può essere di 5 € per prodotti di brand minori o usati, ma l’ideale è sempre acquistare prodotti di qualità, offerti da brand affermati nel settore e meglio ancora caricatori e adattatori originali. Gli alimentatori NETGEAR si attestano in un range di prezzi tra 5 € e 16 €, mentre un prodotto Samsung può arrivare a 50 €.