Il binocolo e tutti i suoi accessori

L’utilizzo del binocolo è principalmente legato ad attività sportive come il trekking, l’alpinismo e l’escursionismo in montagna, o al birdwatching; ma anche gli astrofili usano il binocolo, soprattutto all’inizio della loro passione, per studiare i pianeti e la volta celeste. Spesso lo si sceglie per la sua versatilità e robustezza, per poterlo portare tranquillamente in giro; ma se diventa strumento di una vera e propria passione, non tarderà l’esigenza di arricchirlo con diversi accessori. I marchi più diffusi sono Bresser, Bushnell, Konus e Swarovski. I prezzi degli accessori per binocoli variano in base alla tipologia: una cinghia per tracolla con il panno per la pulizia delle lenti si può acquistare già a 3,33 €, mentre per un oculare angolato della casa Swarowski il prezzo arriva a 1.765 €.

Gli accessori possono servire per proteggere lo strumento o per migliorare il suo utilizzo.

Gli accessori per proteggere i binocoli

Per la protezione ci sono diversi prodotti molto efficaci. Innanzitutto, borse o custodie in cui trasportarlo o riporlo. Le custodie per binocoli proteggono dai colpi questo strumento ottico (con conseguente danneggiamento o, nel peggiore dei casi, rottura delle lenti) durante le gite e gli spostamenti in contesti un po’ più avventurosi: chi si porta dietro il binocolo nei trekking o nell’alpinismo, deve necessariamente trasportarlo in una borsa imbottita. Le semplici custodie si possono trovare già a 5 €, fino ad arrivare ai 39,55 € della borsa top della Zeiss.

Le lenti del binocolo vanno particolarmente curate: è importante tenerle pulite con l’apposito panno in microfibra. Un altro accessorio protettivo è il cappuccio in gomma che protegge le lenti in caso di caduta.

Gli accessori per sfruttare al meglio il binocolo

Gli accessori concepiti per migliorare l’utilizzo del binocolo contrastano le difficoltà date dall’ambiente e dal meteo. In ogni caso è necessario dotare il binocolo di cinghia, per poterlo indossare a tracolla e riuscire a spostarsi velocemente tenendolo a portata di mano.

Per garantire la stabilità anche su terreni sconnessi, si utilizzano gli stabilizzatori e i treppiedi, identici a quelli delle macchine fotografiche, su cui il binocolo si applica tramite un adattatore per treppiedi dedicato, che può essere di plastica o di metallo. Alcuni prodotti sono universali, altri specificamente pensati per una particolare marca, altri ancora per la misura del diametro della vite di ancoraggio che fissa il binocolo al cavalletto. Gli adattatori in plastica si trovano a partire da 4 €, ma servono 132 € per comprare l’adattatore Swarovski.

Per una migliore visibilità in caso di precipitazioni, esistono i parapioggia, coppia di cappucci che allontana le gocce d’acqua dalla lente durante l’osservazione. Per la troppa luce, invece, si possono utilizzare i parasole.