Abbigliamento per tutte le stagioni per bimbi

Una mamma prova sempre un immenso piacere nella scelta degli abiti da far indossare al proprio frugoletto. Scegliere l’ abbigliamento per bimbi non è soltanto una necessità, ma un momento intimo, in cui, grazie alle sue mani sapienti, una madre può entrare in contatto con la pelle del neonato per trasmettergli il proprio amore e il proprio calore. Gli abiti che andremo a mettere al nostro bambino, dovranno allora essere prosecuzione di questa dimensione di affetto, come se fossero un prolungamento delle nostre braccia amorevoli. In qualsiasi stagione ci si trovi, è fondamentale perciò che conservino le caratteristiche di questo abbraccio, che siano accoglienti, morbidi e confortevoli. 

La scelta dei giusti tessuti

Nel vestire un bambino è importante fargli indossare dei capi realizzati in fibre che siano il più possibile naturali, dal semplice lino al cotone bio. Poiché i bambini tendono a muoversi molto, è bene che si tratti di tessuti traspiranti, resistenti e soprattutto facili da lavare. Meglio scegliere quindi materiali resistenti a un elevato numero di lavaggi, tralasciando i capi che richiedono uno specifico lavaggio a mano, per il quale potremmo non riuscire a trovare il tempo. Se vogliamo investire in tessuti particolari, è meglio limitarsi alle occasioni speciali, ad esempio al vestitino del battesimo, che può essere ornato a piacere con inserti di raso, pizzo e tulle. 

Scegliere la taglia

I bambini, si sa, crescono in fretta. Per questa ragione, sia che stiamo facendo un regalo per il bambino di un’altra mamma, sia che stiamo comprando un vestito per nostro figlio, nel caso si tratti di bimbi molto piccoli, è sempre meglio evitare di acquistare capi che come taglia stiano giusti, preferendo piuttosto una taglia abbondante, che in poco tempo risulterà essere perfetta. Stesso discorso vale per l’acquisto delle scarpine, che vanno scelte sempre un po’ larghe in punta, in modo da permettere al piede del nostro piccolo di crescere, pur continuando a indossarle per un certo periodo di tempo. 

Vestire il proprio bambino: quanto costa

I costi dell’abbigliamento per bambini sono estremamente variabili, a seconda sia dell’età del bimbo, sia della marca su cui intendiamo orientarci. Molto dipende anche dal capo che ci accingiamo ad acquistare: tutine, cuffiette e calzine hanno ovviamente prezzi diversi tra loro. Nel caso di vestiti per bambino da 0 a 24 mesi, ad esempio, il costo di una tutina Chicco va dai 13 € ai 30 €, mentre per un paio di scarpine, sempre Chicco, potremo spendere dai 13 € ai 50 €. Per fortuna delle neomamme, è sempre possibile trovare vestitini usati di seconda mano, a un prezzo inferiore o del tutto regalati. 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda