Questa inserzione è scaduta.

Altre opportunità di trovare quello che cerchi! Feedback sui nostri suggerimenti

Info sulla foto.

Caricamento dell'immagine in corso
Immagine non disponibile
Posiziona il mouse qui per ingrandire la foto
Ne hai uno da vendere? Vendine uno uguale

Dettagli su  SCOLIOGRAFO 3D IN BIOFEEDBACK - AUTOCORREZIONE SCOLIOTICA - SCOLIOSI

SCOLIOGRAFO 3D IN BIOFEEDBACK - AUTOCORREZIONE SCOLIOTICA - SCOLIOSI

Informazioni sul venditore

100% Feedback positivo
Visita il Negozio:
medical+ortho
Registrato come venditore professionale

Info sull'oggetto

Condizioni dell'oggetto:
Nuovo
Error icon
0 disponibili / 2 venduti
Inserisci $qty_dummy$ o meno come quantità Inserisci 1 come quantità Ciascun acquirente può effettuare un massimo di $qty_dummy$ acquisti Inserisci 1 o più come quantità Inserisci un numero più basso Scegli una quantità minore di $qty_dummy1$ o uguale a $qty_dummy$ Puoi scegliere solo una quantità uguale a $qty_dummy$
Prezzo:
EUR 100,00
Spedizione:
GRATIS Standard | Vedi i dettagli
 
Luogo in cui si trova l'oggetto:
Barcellona Pozzo di Gotto, Italia
 
Spedizione verso:
Tutto il mondo
Consegna:
Pagamenti:
PayPal Vaglia postale  |  Vedi le informazioni per il pagamento
Le spese di spedizione internazionale e di importazione vengono pagate a Pitney Bowes Inc. Ulteriori informazioni- si apre in una nuova finestra o scheda
Restituzione:
14 giorni per il rimborso, acquirente Vedi i dettagli
Copertura:
Numero oggetto eBay:
390108631817
Il venditore si assume la piena responsabilità della messa in vendita dell'oggetto.
Ultimo aggiornamento il  07 ott 2013 15:57:27 CEST  Vedi tutte le revisioni

Specifiche dell'oggetto

Condizione:
Nuovo: Oggetto nuovo, non usato, non aperto, non danneggiato, nella confezione originale (ove la confezione ... Maggiori informazionisulla condizione
 

medical+ortho

Visita il mio Negozio eBay  

SCOLIOGRAFO 3D 

in Biofeedback

 

BARCELLONA P. G. 06/04/2002

 PRESENTAZIONE DELLO SCOLIOGRAFO 3D

 

DOVE, QUANDO E COME

 

Lo Scoliografo 3D nasce in Italia al principio degli anni ’90, grazie alle assidue ricerche e al costante aggiornamento del suo ideatore, il Prof. Carmelo De Pasquale, sempre attento a qualsiasi novità proveniente dal campo del trattamento delle scoliosi. L’intuizione che portò il Prof. De Pasquale allo Scoliografo 3D, risultò quasi una tappa obbligatoria durante il suo percorso di studi sulle orme dei predecessori.

All’occhio attento, infatti, non sfugge come lo Scoliografo 3D rappresenti la sintesi tra la fotografia di Moirè, i sistemi tridimensionali ISIS, la strumentazione Estar e la tecnica, tutta made in U.S.A., del Biofeedback.

 

 

CARATTERISTICHE

 

Lo Scoliografo 3D è composto principalmente da: una telecamera, un cristallo luminoso centimetrato, uno specchio, un monitor, due pelote di spinta, che esemplificano la pressione esercitata dal corsetto correttivo, quattro manubri per gli esercizi, ed un “negativoscopio”, che permette un “doppio Biofeedback”.

 

 

TRATTAMENTO

 

Il trattamento garantisce i suoi migliori risultati sui pazienti più giovani che, se posturalmente rieducati per tempo, nella maggior parte dei casi, riescono a correggere completamente gli atteggiamenti scoliotici. Lo Scoliografo 3D permette di lavorare sia da seduti che in piedi, è quindi facoltà del terapeuta indicare la forma di trattamento più adeguata per ciascuno dei casi in questione. Il paziente appoggia la schiena in ipertensione ed il capo al cristallo luminoso, che evidenziando le asimmetrie scoliotiche, permette una diagnosi immediata. La stessa immagine viene proiettata dalla telecamera sul monitor, cosicchè il paziente possa rendersi conto dal vivo, di come ad ogni sua contrazione isometrica corrisponda un’immagine differente sul monitor. Il paziente ha inoltre modo di confrontare la radiografia della propria colonna vertebrale (grazie al negativoscopio) all’immagine del monitor ed a quella riflessa dallo specchio che ha di fronte. Questa triangolazione assicura lo sfruttamento massimo della tecnica del Biofeedback, con una doppia, o addirittura tripla, retroazione (azione di ritorno).

A questo punto il terapeuta induce il paziente ad evitare di staccare la schiena dal cristallo ed a lavorare con gli arti inferiori, tramite l’uso dei manubri e degli estensori, affinchè possa realizzare una torsione della colonna vertebrale, in grado di correggere la deviazione.

 

Lo Scoliografo 3D permette di prendere coscienza di quali forze muscolari sia necessario sollecitare per contrastare la deviazione della colonna vertebrale, in modo che queste possano essere rievocate durante la giornata, anche al di fuori dei movimenti di apprendimento.

Ogni seduta ha generalmente la durata di 15 minuti (diminuibili col succedersi delle sessioni) ai quali segue il trattamento ritenuto dal terapeuta più opportuno.

Lo Scoliografo 3D non si propone come alternativa a nessuna metodologia, bensì può lavorare sinergicamente con tutte. Lo scoliografo consente svariate possibilità di utilizzo: è compito del terapeuta personalizzare le sedute al fine di stimolare l’attenzione del paziente.

 

 

RISULTATI

 

La pluridecennale esperienza sul campo di lavoro, ha permesso al Prof. De Pasquale di verificare come l’uso dello Scoliografo 3D ravvivi l’interesse e la collaborazione del paziente (ma anche della famiglia del paziente) che si dimostra più recettivo ai successivi trattamenti.

I MIGLIORAMENTI SONO EVIDENTI DALLA PRIMA SESSIONE.

Non trattandosi di una panacea, lo Scoliografo 3D, pur arrivando a correggere gli atteggiamenti scoliotici, non può evitarne il riproporsi nel momento in cui il paziente abbandona la terapia, resta comunque garantita la prevenzione del peggioramento, per cui si assicura la retrocessione della scoliosi.

 

 

ATTIVITA’ E RICERCA

 

Lo Scoliografo 3D è stato presentato in numerosi convegni nazionali ed internazionali, ai quali hanno partecipato attivamente molte tra le più note personalità nel campo del trattamento della scoliosi, tra questi: R. Perdriolle, P. Sibilla, A. Corigliano.

In tutti questi anni si è molto lavorato anche sulla sensibilizzazione dell’opinione pubblica, ne è la prova l’esteso articolo del dottor Francesco Perrotta, direttore del centro Vitalsan di Napoli, che già nel 1995 decantava le virtù dello Scoliografo 3D, appena apparso sul mercato italiano, su un settimanale a tiratura nazionale (Viver Sani e Belli anno 4 – numero 27 del 4 Luglio 1995). Da allora sono stati compiuti tanti passi in avanti, e tanti sono stati i momenti di soddisfazione dovuti al successo riscosso dallo Scoliografo 3D sia tra i pazienti, e le famiglie di questi, sia tra i colleghi terapeuti. Per questi motivi il Prof. De Pasquale e la ditta Kinesi non hanno mai interrotto il lavoro di ricerca. Avvalendosi della crescente collaborazione dei colleghi europei, in questo momento in Italia si sta studiando un software che, collegando la telecamera dello Scoliografo 3D ad un computer, registri ed immagazzini direttamente tutte le sessioni, così da facilitare l’utilizzo dei dati raccolti; risulta evidente quanto questa innovazione possa ulteriormente ampliare lo sprettro d’uso dello Scoliografo 3D.

 

 

BREVE  STORIA   DELLA  SCOLIOSI

 

 

  • La scoliosi è una deformità del rachide che colpisce il genere umano, prevalentemente le donne, fin dai tempi preistorici.

 

  • I primi tentativi per correggere una deformità del rachide risale alla scuola Ippocratica. Ippocrate, infatti, per la correzione della colonna vertebrale attuò un sistema di trazione: “lo scanno”.

 

  • Avvicenna (XI sec.) portò, durante il medioevo, qualche innovazione alla terapia, infatti egli nel suo testo “Canone della medicina”, parlò dell’mportanza della mobilizzazione delle curve scoliotiche che egli effettuava mediante pressioni manuali o con l’uso di un pistone.

 

  • Antonino Portal nel 1776 realizzò il primo corsetto ortopedico con appoggi iliaci e sottoascellari.

 

  • Lo svizzero Venel nel 1778 pubblicò un testo in cui descriveva alcuni apparecchi per poter ottenere una riduzione, con elongazione occipitopelvica e derotazione toracica ad azione progressiva con l’uso di un corsetto metalllico durante il giorno a stazione eretta (brevetto del 1804).

 

  • Nel XIX secolo, vengono costruiti, per il mantenimento delle deformità vertebrali, i letti per gli scoliotici, quelli più famosi sono di Pravaz del 1862.

L’inventore cercò anche di combinare i vantaggi della ginnastica con quelli del letto ortopedico, costruendo il “carro”, in cui il paziente azionava il movimento del carro con una manovella.

 

  • Hoffa nel 1888, costruì una macchina a trazione e detorsione per la correzione della deformità, mediante pressione in diversi punti del torace.

 

  • La fototopografia Moirè, è una moderna tecnica tra l’ottica e l’elettronica, messa a punto intorno al 1970.

 

  • I.S.I.S è un sistema tridimensionale computerizzato per la valutazione delle deviazioni scoliotiche della colonna vertebrale.

 

  • Estar, impiegato nell’analisi morfologica del tronco, è una strumentazione che rivela attraverso un fascio di luce la gibbosità.

 

  • Il termine “scoliosi” è dovuto ad Ippocrate di Coo (460 a.C. – 377 a.C.) il quale dette il nome “scolios” (obliquo) alle deformità della colonna vertebrale sul piano frontale. Esistono, però, alcune componenti che, sommandosi alla deviazione sul piano frontale, fanno assumere al rachide scoliotico una deformità tridimensionale:

-         la componente sagittale: lordosi e  cifosi;

-         la componente orizzontale: rotazione, che si attua sul piano assiale, e  torsione, che si attua nella spazio.

Sia la rotazione che la torsione, radiograficamente danno la stessa immagine.

Una scoliosi si differenzia da un atteggiamento scoliotico per la presenza di rotazione vertebrale. Queste rotazioni trascinano a livello dorsale le coste ed a livello lombare i tessuti molli formando i gibbi, causando di conseguenza una maggiore prominenza o dell’emitorace o della regione lombare.

 

  • Oggi con le nuove tecnologie si può attuare una chinesiterapia in biofeedback. Il termine feedback, che letteralmente significa “retroazione”, serve nel campo chinesiterapico per designare e valutare il controllo posturocettivo che, inizialmente, viene inviato incompleto e posturalmente scorretto al sistema nervoso, ma che, successivamente, ritornerà come risposta posturorecettiva completa, avendo come base la legge della reafferenza (informazione di ritorno). Con lo Scoliografo 3D si attua una ginnastica medica, telerecettiva, interattiva, posturocettiva, avendo come base, principalmente l’uso delle contrazioni isometriche in controresistenza, facendo ricercare al soggetto le morfologie “scorrette” trasformandole in morfologie “corrette”, provocando, attraverso questa ricerca, la cosidetta “coscientizzazione” del movimento di correzione.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                             

 

Il Biofeedback non è una tecnica di cura inedita. In America, dove gode di una vasta diffusione negli ospedali come negli studi privati, è praticata dagli anni ’60.

In Italia ha fatto capolino solo a metà degli anni ’70, allorchè entrò a far parte delle risorse curative della clinica psichiatrica dell’università di Roma.

Da allora ne ha fatta di strada.

La tecnica di esecuzione è stata affinata ed è più chiaro anche quali sono i disturbi  nei quali ha successo.

Ken Pelletier, uno psicologo clinico americano, ha paragonato il Biofeedback a “una meditazione con l’ausilio di strumenti”, e lo ha incluso nel capitolo delle medicine dolci.

Per quanto abbia bisogno di una sofisticata apparecchiatura elettronica, infatti, esso va considerato a pieno titolo come una cura naturale, poiché non prevede l’impiego di farmaci, ma tende ad insegnare l’autocontrollo delle funzioni del corpo, come i suoi equivalenti orientali, la meditazione e lo yoga, da cui ha preso le mosse.

Negli ultimi anni c’è stata un’esplosione di interesse per il Biofeedback.

Migliaia di persone lo hanno usato per battere stress e ansia.

Se ne sono occupati medici del corpo ma soprattutto medici della mente, come psicologi e psichiatri, i quali hanno potuto apprezzare le insolite risorse di questa tecnica che, insegnando a controllare le funzioni dell’organismo per tradizione considerate involontarie, cioè non modificabili dalla volontà, riesce a curare non solo i guai che nascono dallo stress, come il mal di testa, la pressione alta e l’acidità di stomaco, ma anche gli atteggiamenti scoliotici e le scoliosi.

 

 

IL  BIOFEEDBACK  E

LA  RIEDUCAZIONE  POSTURALE

 

 

Il BFD consiste in una vera e propria educazione neuromotoria cinestetica. Il soggetto impara a sentire e a comandare i suoi muscoli, a spostare i suoi segmenti corporei, soprattutto quelli vertebrali. Con il BFD si mettono in pratica i principi dell’educazione motoria. Il soggetto parteciperà attivamente alle correzioni, prendendo coscienza delle posture, rendendole automatiche e subcoscienti. La rieducazione posturale inizia dapprima nella posizione funzionale da seduto per poi passare a quella in ortostatismo. Nei soggetti con scoliosi rigide si ricerca l’ipercorrezione, mentre in quelli con scoliosi meno rigide o con atteggiamenti scoliotici si cercherà la posizione corretta. Con lo Scoliografo 3D il soggetto dovrà mantenere la postura ottenuta, eliminando successivamente la causa meccanica che l’ha prodotta, provocando nel tempo delle posture a difficoltà crescenti per perfezionare il mantenimento posturale (passare da una postura statica ad una dinamica) con lo scopo di inviare al S.N.C. informazioni correttive sempre diverse e più precise.

 

 

 

LA  FACILITAZIONE  NEUROMUSCOLARE  PROPRIOCETTICA

 

Lo Scoliografo 3D permette la facilitazione neuromuscolare propriocettiva (FNP) e rappresenta un metodo di trattamento che facilita le azioni complesse tridimensionali di una catena di muscoli antagonisti, attraverso la stimolazione programmata di diversi recettori esterocettivi ed enterocettivi. Il sistema sensoriale è una delle condizioni fondamentali del metodo FNP  attuabile con lo Scoliografo 3D, poiché il sistema sensoriale comprende la totalità di tutti i recettori del corpo umano. Nel metodo FNP sono importanti gli esterocettivi visivi, uditivi, cutaneo-meccanici. I segnali visivi che vengono ricevuti dagli ingressi sensoriali del paziente (vista),  e da esso modificati, attraverso strategie del suo organismo, insieme ai segnali uditivi dovuti alla guida del chinesiologo (stimoli uditivi)  vengono trasmessi al sistema nervoso che li elabora e modificati li trasmette nuovamente al paziente. Infine lo Scoliografo 3D mette in pratica il metodo degli esterocettori cutaneo-meccanici, in relazione alle zone di appoggio delle curve scoliotiche, servendosi di stimoli esterocettivi e propriocettivi che sono la base del FNP. Con questo si metterà il soggetto in condizioni di procedere in quel lavoro di rieducazione posturale che è la componente essenziale della ginnastica correttiva. Nel trattamento della scoliosi bisogna tener presente che l’uomo è unità psicofisica per cui la terapia deve essere globale e agire, di conseguenza, sulla componente biomeccanica, neurofisiologica e psicomotoria.

 

 

LA  TEMATICA  DEI  CONTATTI  CON  LO

SCOLIOGRAFO 3D

 

 

Lo Scoliografo 3D consente di praticare una ginnastica medica, interattiva, avendo come base, principalmente, l’uso delle contrazioni isometriche in controresistenza. Con lo Scoliografo 3D, grazie al suo dispositivo di Biofeedback, si potrà ottenere la rieducazione propriocettiva neuromuscolare che si basa sulla correzione della curva scoliotica, mediante una contrazione derotante in propriocettività, tenendo conto che la struttura dell’uomo è autosufficiente e che al paziente non si può proporre l’esercizio finito, ma costruito in termini di operazioni mentali e intenzionali. Con lo Scoliografo 3D si può mettere in pratica lo strutturalismo psicomotorio che tende ad utilizzare tutte le componenti positive e le varie tecniche correttive posturali, come “la tematica dei contatti”, in cui si attua un sistema correttivo in relazione alle zone di appoggio delle curve scoliotiche (gibbo). Attraverso il video, esse saranno visualizzate dal paziente, che si adeguerà alle immagini trasmesse mettendo in atto il processo correttivo, servendosi di stimoli esterocettivi e propriocettivi e attuando così con la propriocettività due scopi fondamentali: la mobilizzazione controllata del rachide e la stabilità posturale. Il risultato sarà la detorsione del rachide scoliotico.

 

 

 

 

 

IL  MODELLO  2010  DELLO  SCOLIOGRAFO  3D

 

La continua ricerca per ottenere i migliori risultati terapeutici ha spinto l’ideatore ad effettuare alcune modifiche sul modello in distribuzione dall’anno 2010:

1)     sul telaio posteriore (cristallo) sono state aggiunte due maniglie scorrevoli per permettere l’allineamento delle mani durante gli esercizi di derotazione;

2)     il sedile convenzionale è stato integrato da un piano che permette, in posizione seduta, la distensione delle gambe per ottenere le posizioni Mezière e quindi una rieducazione posturale globale.

3)     Il Monitor è diventato extra piatto. (ingombri ridotti).

4)     La telecamera è diventata digitale  per poterla interfacciare con un p.c.

5)     Misure :

                  lunghezza     220  cm.  (dal frontale all’apice della telecamera)

                  larghezza        80  cm.  (a terra)

                  larghezza      100  cm.  (comprese maniglie di appoggio mani)

                  altezza          240  cm.  (compreso regolo superiore)

                 

 

 

 

INDICAZIONI  PER  LA  TERAPIA

 

La chinesiterapia è suddivisa in quattro fasi:

 

1)     Contrazione isometrica concentrica in derotazione attiva: il soggetto inspirerà e contemporaneamente si spingerà in alto contro l’iperstensore, attuando una rettificazione assiale del rachide, e in seguito una derotazione attiva.

2)     Contrazione statica in posizione corretta: il soggetto manterrà la posizione acquisita in derotazione per 15 secondi, espirando lentamente.

3)     Decontrazione progressiva: il soggetto ritornerà alla posizione di partenza lentamente, in 7 secondi.

4)     Rilassamento: il soggetto mantiene la posizione di partenza, effettuando una pausa di 8 secondi prima di ricominciare l’esercizio.

 

 

 

Esempio di progressione da attuare in palestra per giungere alla coscienza del proprio corpo e alla correzione della propria postura:

 

1)     Presa di coscienza posturale attraverso i contatti del proprio corpo in posizione di decubito, seduta, di ortostatismo e in diverse altre posizioni e situazioni.

2)     Presa di coscienza posturale nello spazio.

3)     Presa di coscienza delle misure del proprio corpo.

4)     Presa di coscienza posturale in situazioni precarie di equilibrio.

5)     Presa di coscienza delle asimmetrie di contatto.

 

 

Si consigliano tre sedute settimanali per tre mesi seguite da una sospensione di quindici, trenta giorni per poter valutare la capacita di apprendimento e memorizzazione del soggetto alla quale, comunque, si dovrà adattare la terapia.

 

 

 

CASISTICA

 

I casi trattati in sette anni nei centri della Kinesi sono stati 1250 suddivisi in:

 

1)     180  atteggiamenti scoliotici

2)     585  scoliosi lievi dai ( 10° - 15° )

3)     478  scoliosi medie ( 20°- 35° )

4)     147  scoliosi gravi ( 35° - 45° )

 

Tutti i casi trattati sono migliorati nell’aspetto posturale; in termini di gradi abbiamo avuto i seguenti risultati:

 

Ø     Gli atteggiamenti sono stati quasi tutti bloccati, solo il 10% sono peggiorati in scoliosi lievi.

 

Ø     Su 585 scoliosi lievi: 400 si sono arrestate; 180 sono migliorate ( 100 di 10° e 80 di 5°); solo 5 sono peggiorate in scoliosi gravi.

 

Ø     Su 478 scoliosi medie: 300 si sono arrestare; 170 sono migliorate di media  8°, solo 8 sono peggiorate in scoliosi gravi.

 

Ø     Su 147 scoliosi gravi: sono tutti migliorati, poiché oltre al trattamento in Biofeedback (con l’uso delle pelote di spinta) sono stati usati corsetti ortopedici.

 

In termini di successo sui casi trattati si è arrivati anche ad un miglioramento dell’80% ( centro di Altamura ).

 

In termini economici i centri hanno aumentato nell’arco di 1 anno del 100% il numero dei pazienti.

 

Ultimo acquisto in noleggio effettuato a Ottobre 2012 alla Keep Fit Bitetto di Bari.

 

 

NOLEGGIO MACCHINARIO IN 30 MESI CON PATTO DI RISCATTO FINALE € 10,00 :

 

RATE                           EURO                        IVA 21%

1                                    100,00         +             IVA 21%

2                                    100,00         +             IVA 21%

3                                    100,00         +             IVA 21%

4                                    140,00         +             IVA 21%

5                                    140,00         +             IVA 21%

6                                    140,00         +             IVA 21%

7                                    180,00         +             IVA 21%

8                                    180,00         +             IVA 21%

9                                    180,00         +             IVA 21%

10                                  220,00         +             IVA 21%

11                                  220,00         +             IVA 21%

12                                  220,00         +             IVA 21%

13                                  250,00         +             IVA 21%

14                                  250,00         +             IVA 21%

15                                  250,00         +             IVA 21%

16                                  270,00         +             IVA 21%

17                                  270,00         +             IVA 21%

18                                  270,00         +             IVA 21%

19                                  300,00         +             IVA 21%

20                                  300,00         +             IVA 21%

21                                  300,00         +             IVA 21%

22                                  320,00         +             IVA 21%

23                                  320,00         +             IVA 21%

24                                  320,00         +             IVA 21%

25                                  350,00         +             IVA 21%

26                                  350,00         +             IVA 21%

27                                  350,00         +             IVA 21%

28                                  370,00         +             IVA 21%

29                                  370,00         +             IVA 21%

30                                  370,00         +             IVA 21%

 

TOTALE €                 7.500,00        +             IVA 21% =              9.075,00  

 

31                                    10,00         +            IVA 21%                        12,10

 

Informazioni sul venditore professionale

Kinesi s.n.c.
Kinesi s.n.c.
Via Ugo La Malfa, 21
98051 Barcellona P.G., ME
Italia

Telefono:0909763819
Email:kinesi_snc@tiscali.it
Numero Partita IVA: IT 02672960834
Fornisco fatture con indicazione IVA separata.

Regola sulla restituzione

Dopo aver ricevuto l'oggetto, contatta il venditore entro
Spese di spedizione della restituzione
14 giorni
Acquirente
Informazioni sulla restituzione
L'oggetto può essere restituito

Domande e risposte su questo oggetto

Su questo oggetto non sono state pubblicate domande o risposte.




00000
Il venditore si assume la piena responsabilità della messa in vendita dell'oggetto.

Spedizione e imballaggio

Luogo in cui si trova l'oggetto: Barcellona Pozzo di Gotto, Italia
Spedizione verso: Tutto il mondo
Tempi di imballaggio per spedizioni nazionali
IVA: 22.0% (inclusa nel prezzo di vendita).
Se hai domande sull'IVA, contatta il venditore. L'IVA applicabile effettiva potrebbe variare in base alla vendita finale.

Dettagli per il pagamento

Metodo di pagamento Preferito/Accettato Programma eBay per la protezione dell'acquirente
Carta di credito attraverso PayPal
Accettato
Paga con PayPal: protezione integrale. Condizioni
Vaglia postale
Accettato
Non disponibile
Bonifico bancario
Accettato
Non disponibile
Tempo rimasto
Importo corrente dell'offerta.
+
Importo della spedizione
Numero offerte
Tempo rimasto
offerta corrente
spedizione
offerte
Circa:
Importo corrente dell'offerta. Circa:
Importo della spedizione Circa:
Spese di importazione:
Spese di importazione:
(stima basata sull'offerta massima)
Importo della tua offerta
Circa:
Circa:

oppure

La tua offerta massima al momento:
(Circa:)
Migliora le possibilità di aggiudicarti l'oggetto impostando un'offerta massima più alta.
Lascia che eBay faccia offerte automaticamente per te  Apre una finestra dell'Aiuto sulle offerte automatiche.
Come funzionano le offerte automatiche?
Appena vengono effettuate offerte da altri utenti, eBay aumenta automaticamente la tua offerta in piccoli incrementi, fino al tuo limite massimo. Ulteriori informazioni. - viene aperta una nuova finestra o scheda
Pulsante Chiudi. Chiude la finestra dell'Aiuto.
, fino a
Cliccando sul pulsante, ti impegni a acquistare l'oggetto dal venditore e a effettuare il relativo pagamento se risulti il migliore offerente. Leggi con attenzione tutto il testo dell'inserzione.
Inviando la tua offerta, ti impegni ad acquistare l'oggetto dal venditore se risulti il migliore offerente. Hai letto e accettato i termini e le condizioni - viene aperta una nuova finestra o scheda del Programma di spedizione internazionale. Le spese di importazione precedentemente indicate sono soggette a modifica se aumenti l'importo dell'offerta massima.
Cliccando su Conferma, ti impegni ad acquistare l'oggetto dal venditore se risulti il migliore offerente.
Cliccando su Conferma, ti impegni ad acquistare l'oggetto dal venditore se risulti il migliore offerente e dichiari di aver letto e accettato i termini e le condizioni - viene aperta una nuova finestra o scheda del Programma di spedizione internazionale. Le spese di importazione precedentemente indicate sono soggette a modifica se aumenti l'importo dell'offerta massima.
Inviaci le tue impressioni 
Abbiamo apportato alcuni cambiamenti al modo in cui fare offerte.
Sono state utili?
Caricamento in corso...
Il contenuto sta per essere aggiornato.
Ripristina l'offerta, se la pagina non viene aggiornata immediatamente.
g
o
m
s
giorno
ora
ore
Spedizione gratuita
Vedi la descrizione dell'oggetto
+ Per ulteriori dettagli sulla spedizione, vedi la descrizione dell'oggetto
Circa:
(Inserisci ##1## o più)
(Inserisci un importo superiore a ##1##)
Offerta massima:
La tua offerta è stata superata. Non lasciartelo sfuggire, fai un'altra offerta!
La tua offerta è stata superata da un'offerta automatica inviata da un altro utente.
Sei il miglior offerente per questo oggetto!
Sei la prima persona ad aver fatto un'offerta per questo oggetto!
Al momento la tua offerta è la più alta per quest'oggetto, ma potrebbe essere superata.
Questa inserzione sta per scadere e al momento sei il miglior offerente.
Al momento la tua offerta è la più alta per questo oggetto, ma il prezzo di riserva non è stato ancora raggiunto.
La tua offerta è stata superata.
Puoi ancora aggiudicarti l'oggetto. Prova a fare un'altra offerta.
La tua offerta è stata superata dall'offerta massima di un altro utente.
Puoi ancora aggiudicarti l'oggetto. Prova a fare un'altra offerta.
La tua offerta non è stata accettata perché è uguale all'offerta di un altro utente.
Prova ad aumentare la tua offerta massima.
Sei il miglior offerente!
Per aumentare le possibilità di aggiudicarti l'oggetto, prova a incrementare la tua offerta.
Sei il primo offerente. Buona fortuna!
Sei ancora il miglior offerente!
Hai aumentato l'offerta massima a
Inserisci nuovamente l'offerta.
Inserisci un importo valido per l'offerta.
Inserisci un'offerta pari all'importo minimo o superiore.
Devi fare un'offerta di almeno
Non puoi abbassare la tua offerta massima una volta inviata.
Questo venditore richiede all'acquirente di disporre di un conto PayPal per acquistare l'oggetto. Clicca qui per creare un conto PayPal .
La tua offerta è pari o superiore al prezzo Compralo Subito. Puoi risparmiare tempo e denaro usando Compralo Subito.
Fai un'offerta
Rivedi e conferma l'offerta
Conferma dell'offerta
Aumenta l'offerta massima
Inserisci un'offerta massima superiore a ##2##
Inserisci un'offerta massima di ##2## o superiore
+ ##2## circa, di spese di importazione
##2## (circa)
Inserisci un importo superiore all'offerta corrente.
+ ##2## per spedizione
+ SPEDIZIONE GRATUITA
Fai un'offerta ##3##
Fai un'offerta ##3##
Tempo rimasto:
Al momento:
(circa ##1##)
Offerta massima:
(circa ##1##)
Aumenta l'offerta massima:
Cliccando sul pulsante Offri con un clic, ti impegni a completare la transazione con il venditore nel caso risultassi il miglior offerente. Ulteriori informazionisulle offerte con un clic - viene aperta una nuova finestra o scheda
giorno
ora
min
sec
giorni
ore
min.
sec.
(circa ##1##)
Offerta più alta:
Prezzo di partenza:
Chiudi
Congratulazioni. L'inserzione è scaduta e ti sei aggiudicato l'oggetto.
L'inserzione è scaduta ma non è stato raggiunto il prezzo di riserva.
L'inserzione è scaduta e la tua offerta è stata superata.
Sei il miglior offerente.
La tua offerta è stata superata.
Sei il miglior offerente ma non è stato raggiunto il prezzo di riserva.
Inserisci un importo superiore all'offerta corrente.
Una volta inviate, le offerte massime non possono essere abbassate.
Immetti un numero valido.

Ulteriori opzioni di navigazione